Venerdì 24 Settembre 2021 | 08:10

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'evento

Rutigliano, i fischietti in terracotta tornano sulla passerella

Da domenica le opere in concorso saranno in esposizione al museo. Giovedì 17 la tradizionale fiera

Rutigliano, i fischietti in terracotta tornano sulla passerella

RUTIGLIANO - È tutto pronto ormai per il ciak d’inizio all’edizione 2019 del concorso nazionale del Fischietto in terracotta «Città di Rutigliano». Il primo atto in scena domani mattina, venerdì. Alle 9 si riunirà a Palazzo San Domenico la giuria di esperti, nominata dal sindaco Roberto Romagno: a porte chiuse, la commissione sceglierà il fischietto vincitore del concorso che celebra quest’anno la sua trentunesima edizione.

Trentuno come il numero dei partecipanti alla competizione artistica: provengono da Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Sicilia e Veneto, oltre che, naturalmente, dalla Puglia, con il solito numeroso gruppo (dodici) di figuli rutiglianesi (gli altri pugliesi in gara giungono da Altamura, Bari, Bisceglie, Bitonto, Castellana Grotte, Conversano e Noicattaro). Ricordiamo che il tema su cui si sono cimentati quest’anno gli artisti italiani delle terrecotte sonanti è «Fischietti: La donna, ieri e oggi». Intanto a Palazzo San Domenico, sede del Museo civico del Fischietto di terracotta «Domenico Divella», si lavora in queste ore a ritmi sostenuti per gli ultimi ritocchi all’allestimento della mostra delle opere in competizione: l’esposizione al pubblico sarà inaugurata domenica 13 gennaio alle 18.30. Le opere in concorso saranno esposte al pubblico fino a domenica 20 gennaio, mentre la premiazione si svolgerà sabato 19 alle 18.30.

All’autore dell’opera vincitrice andranno 1.300 euro; 600 euro invece per il fischietto secondo classificato e 400 euro per il terzo. Previsti anche tre riconoscimenti speciali: premio «Giovane», che mette in palio 200 euro tra i concorrenti di età compresa tra i 18 e 30 anni di età; premio «Satira», per il fischietto più ironico; premio «Fischietto popolare», scelto dai visitatori del museo del Fischietto nella giornata del 17 gennaio attraverso una regolare votazione (si potrà votare dalle 9.30 alle 13 e dalle 17 alle 22.30). Al concorso è abbinata anche una sezione speciale riservata ai manufatti realizzati dagli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di Rutigliano.

Tutti i fischietti premiati saranno acquisiti dal Comune e destinati ad arricchire il patrimonio del museo del Fischietto in terracotta, che raccoglie, dal 1989, le migliori produzioni italiane di terrecotte sonore.
La fiera del fischietto, abbinata alla plurisecolare festa di Sant’Antonio Abate, si svolgerà giovedì 17 nell’area compresa tra la Pineta comunale e via Tarantini, con la tradizionale benedizione degli animali in programma alle 16 sul sagrato della chiesa di San Domenico; la fiera replicherà sabato 19 e domenica 20 nel borgo antico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie