Domenica 19 Settembre 2021 | 22:12

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

il libro

Bianca, principessa disabile mai doma

libro

«Ricordati sempre – mi diceva Angelo – tu sei una principessa in incognito». Angelo è uno degli amici che affiancano Bianca nella sua vita e Bianca è una donna “speciale”, protagonista di «Principessa sull'handicap», quasi alter ego dell'autrice di questo libro, Cosima Di Tommaso una insegnante, scrittrice, attrice e cantante che dalla natìa Puglia (di Latiano) si è trasferita e vive a Padova.

Bianca è speciale perchè vive, lavora, si diverte e si arrabbia stando su una sedia a rotelle, costretta da un male degenerativo che ha reso inutilizzabili le sue gambe ma non il suo spirito, tanto che con tenacia viaggia in cerca della bellezza, racconta di se, non si arrende, in una parola: vive intensamente.

Solo che il suo handicap limita obbligatoriamente i suoi movimenti, anche aprire una porta un po' più pesante diventa un ostacolo difficile da superare senza aiuto, sostegno che Bianca ha nei tanti amici o nei suoi studenti che pur di portarla a Castel del monte la alzano a braccia, sedia a rotelle compresa...

Sfogliando le pagine di «Principessa sull'handicap» si entra in un mondo quasi parallelo, di gesti che non si possono immaginare se non si vivono sulla propria pelle o stando a stretto contatto con una persona disabile. Cosa possiamo sapere noi “normali” di gambe che pur nella loro rigidità sembra abbiano una vita propria e non stanno ferme sul poggiapiedi della sedia a rotelle? Cosa sappiamo noi di un amico che disperato perchè non riesce ad avere la meglio di una gamba così ribelle, non ha alternativa che prenderla a calci, per riuscire a far stare seduta Bianca, che a sua volta non trova niente di meglio che ridere a crepapelle della situazione?

Bianca-Cosima ride e noi piangiamo di stanze per disabili poste nel retro degli alberghi, di scale che rendono impossibile l'ingresso, di bagni per disabili che tutto sono tranne che a misura di necessità “speciali”.

«Sono una disabile professionista – scrive Bianca-Cosima – in dieci anni ho imparato come fare ad essere efficiente e autonoma quanto più mi è possibile, cercando di farmi quanto meno male possibile. Professionisti si diventa!». E noi tutti ammiriamo la forza di questa donna aggredita dalla malattia, ma mai doma, dall'intelligenza arguta, sensibile e ironica, come pochi “normali” sanno essere.

Cosima Di Tommaso, «Principessa sull'handicap», Lilit Books 2018

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie