Giovedì 24 Gennaio 2019 | 00:02

LETTERE ALLA GAZZETTA

Novemila euro per accendere un interruttore

La famosa showgirl e attrice Manuela Arcuri incasserà dal Comune di Salerno la modica cifra di novemila euro.
E non per recitare uno dei suoi memorabili monologhi, ma semplicemente per accendere un interruttore.
Il sindaco del Pd della città, Vincenzo Napoli, ha stabilito che la bella Manuela dovrà nientemeno che appicciare l’albero di Natale in piazza Portanova, dando il via alle danze, ai festeggiamenti pubblici. I politici di maggioranza, coadiuvati dall’ineffabile presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, saranno in piazza a gioire per l’avvento, per l’evento. Si tratta, ovviamente, d’una spesa folle, «eccessiva e inopportuna», uno «schiaffo alla miseria», come giustamente hanno puntualizzato le opposizioni locali.
È scostante questo modo scriteriato di fare politica, per di più da parte d’una giunta di centrosinistra, che dovrebbe essere fisiologicamente più solerte verso le necessità del popolo.
Questa vicenda triste e, al contempo, grottesca andrebbe di certo stigmatizzata dallo stesso riformista in camicia bianca.

Marcello Buttazzo, Lequile (Lecce)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400