Mercoledì 15 Luglio 2020 | 14:25

NEWS DALLA SEZIONE

Difesa
F-35 atomici si addestrano negli Usa. Atterreranno nel «nido» dei Matarrese

F-35 atomici si addestrano negli Usa: atterreranno nel «nido» dei Matarrese

 
MARINA MILITARE
Brigata San Marco e Presidioa Brindisi cambia il comandante

Brigata San Marco e Presidio a Brindisi cambia il comandante

 
Il progetto
In Puglia arriva l'intesa tra Regione ed Esercito per percorsi formativi

In Puglia arriva l'intesa tra Regione ed Esercito per percorsi formativi

 

Il Biancorosso

calcio
Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa decisione
Brindisi, 80 migranti trasferiti da Lampedusa a Restinco

Brindisi, 80 migranti trasferiti da Lampedusa a Restinco

 
Potenzacalcio
Potenza, la squadra consegnata nelle mani di Bardi e Guarente

Potenza, la squadra consegnata nelle mani di Bardi e Guarente

 
Homele motivazioni
Bari, «dress code» borsiste: «Bellomo può umiliare altre donne»

Bari, «dress code» borsiste: «Bellomo può umiliare altre donne»

 
Materail colpo
Pisticci, rapinano market con pistola giocattolo: 2 in manette

Pisticci, rapinano market con pistola giocattolo: 2 in manette

 
FoggiaGiustizia
Cerignola, operaio morto nel silos: condannato titolare

Cerignola, operaio morto nel silos: condannato titolare

 
Leccela tragedia
Spongano, muore 84enne travolto mentre sale sulla bici

Spongano, muore 84enne travolto mentre sale sulla bici

 
Homequesta mattina all'alba
Tragedia sulla Barletta-Andria, furgone contro bici elettrica con 3 giovani: 2 muoiono sul colpo

Tragedia sulla Barletta-Andria, furgone contro bici elettrica: muoiono 3 giovani, 2 sul colpo, il terzo in ospedale FOTO

 
TarantoL'operazione dei cc
Taranto, bloccano strade con transenna per ripulire bancomat: il colpo fallisce

Taranto, bloccano strade con transenna per ripulire bancomat: il colpo fallisce

 

i più letti

ESERCITO

Trani, il 9° Fanteria e il San Michele ricordano una pagina di storia del 1915

Ai "bianchi fucilieri" venne concessa la medaglia d'oro al valor militare

"Con mirabile energia e tenacia, ora muovendosi all'attacco, ora resistendo a violenti ed insidiosi assalti nemici, resero col loro sangue, sacro alla Patria, il monte San Michele e le sue balze". Le parole della motivazione della medaglia d'oro alla bandiera di guerra del 9° Reggimento fanteria, concessa per i fatti del luglio 1915. sono riecheggiate nella caserma "Lolli Ghetti" di Trani, sede del reparto. Alla presenza del prefetto Emilio Dario Sensi e del sindaco, Amedeo Bottaro, è stato ricordato il 104° anniversario della terza battaglia dell'Isonzo sul monte San Michele dove, durante la prima guerra mondiale, i "bianchi fucilieri" del 9° Reggimento opposero un'eroica resistenza al nemico, perdendo 1.500 uomini, compresi 65 ufficiali.

Il comandante del reparto, colonnello Claudio Bencivenga, con la bandiera di guerra ed il Reggimento in armi, ha rievocato gli eventi bellici così come furono annotati sul diario di guerra dell'epoca ed è stato esposto il drappo tricolore, macchiato del sangue del gruppo bandiera che nella notte del 24 ottobre 1915 venne colpito da una granata nemica.

Dal 1734, il 9° Reggimento, ha partecipato a tutte le campagne di guerra e le missioni  più importanti, impiegando in questi ultimi anni, il proprio personale anche nelle operazioni nazionali ed estere, tra le quali, Albania, Kosovo ed Afghanistan.

Il Reggimento, alle dipendenze della Brigata Pinerolo, è proiettato nel futuro, aderendo  all'importante progetto di digitalizzazione della forza armata, ma mantiene vive le tradizioni di un glorioso passato.

Alla cerimonia, hanno partecipato i familiari dei militari in servizio,  le associazioni combattentistiche e d'Arma e 200 tra alunni e docenti delle scolaresche della città di Trani. Per l’occasione, è stata effettuata una visita guidata presso la sala museale del Reggimento in cui sono raccolti i cimeli storici. E’ stata, inoltre, allestita una mostra statica dei principali mezzi e materiali in dotazione all’Esercito dove è stato possibile toccare con mano gli equipaggiamenti propri dell'unità, con particolare attenzione alla componente digitale del kit “Soldato sicuro”. Gli studenti hanno potuto vedere da vicino il veicolo blindato medio 8x8 “Freccia” automezzo tecnologicamente innovativo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie