Mercoledì 21 Ottobre 2020 | 18:48

NEWS DALLA SEZIONE

Innovazione
Nasce il treno-ospedale «made in Mola»: a bordo poliambulatorio e terapia intensiva

Nasce il treno-ospedale «made in Mola»: a bordo poliambulatorio e terapia intensiva

 
L'evento
Giornate Fai d'autunno, al via il secondo weekend in Puglia

Giornate Fai d'autunno, al via il secondo weekend in Puglia

 
La novità
«Need Next 2020», la prima maratona digitale dedicata all’innovazione di porte e finestre

«Need Next 2020», la prima maratona digitale dedicata all’innovazione di porte e finestre

 
sanità
San Giovanni Rotondo, il robot Pepper in corsia a Casa Sollievo

San Giovanni Rotondo, il robot Pepper in corsia a Casa Sollievo

 
#discoveringvalleditria
«Turismo 4.0» made in Puglia: giovane pugliese vince primo premio «Business Intergenerational Game»

«Turismo 4.0»: giovane pugliese vince primo premio «Business Intergenerational Game»

 
Attrazioni
Dolomiti Lucane, il «volo dell'angelo» chiude in anticipo la stagione per la pandemia

Dolomiti Lucane, il «volo dell'angelo» chiude in anticipo la stagione per la pandemia

 
La storia
Bari, Decaro conferisce cittadinanza italiana per discendenza a donna americana

Bari, Decaro conferisce cittadinanza italiana per discendenza a donna americana

 
nel Barese
Altamura, orari «nordici» per i negozi: ecco l'idea anticrisi

Altamura, orari «nordici» per i negozi: ecco l'idea anticrisi

 
Viabilità
Bari, ecco i semafori intelligenti contro le barriere architettoniche

Bari, ecco i semafori intelligenti contro le barriere architettoniche

 
Letteratura
Il vuoto della Città dei Vivi: il caso Varani nel nuovo libro di Nicola Lagioia

Il vuoto della Città dei Vivi: il caso Varani nel nuovo libro di Nicola Lagioia

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, Auteri: «Derby col Monopoli sarà partita tosta»

Bari, Auteri: «Derby col Monopoli sarà partita tosta»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Mafia dei parcheggi a Torre Guaceto: indagato il sindaco di Carovigno

Mafia dei parcheggi a Torre Guaceto: indagato il sindaco di Carovigno

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, focolaio in Rssa nel quartiere Paolo VI: 8 pazienti positivi

Covid 19 a Taranto, focolaio in Rssa nel quartiere Paolo VI: 8 pazienti positivi

 
Bariemergenza coronavirus
Toritto, troppi contagi Covid: sindaco chiude scuole, parchi e sale gioco sino a fine ottobre

Toritto, troppi contagi Covid: sindaco chiude scuole, parchi e sale gioco sino a fine ottobre

 
Lecce#IoStoconMarilù
Puglia, al via la campagna social a sostegno della giornalista minacciata Mastrogiovanni

Puglia, al via la campagna social a sostegno della giornalista minacciata Mastrogiovanni

 
BatL'impatto
S. Ferdinando di Puglia, scontro tra auto e mezzo Anas: : 2 feriti, SS16 chiusa al traffico

S. Ferdinando di Puglia, scontro tra auto e mezzo Anas: : 2 feriti, SS16 chiusa al traffico

 
FoggiaTragedia sfiorata
Foggia, cassone di camion sbatte contro grosso ramo di albero: illeso il conducente

Foggia, cassone di camion sbatte contro grosso ramo di albero: illeso il conducente

 
Potenzaintervento dei CC
Rapolla, atti osceni in luogo pubblico e adescamento: 35enne arrestato

Rapolla, atti osceni in luogo pubblico e adescamento: 35enne arrestato

 
MateraLe indagini
Marconia, violenza di gruppo su turiste minorenni: altri 4 arresti

Marconia, violenza di gruppo su turiste minorenni: altri 4 arresti

 

Food

La cucina vegana pugliese in tv tra i buongustai israeliani

La Puglia protagonista di una serie tv internazionale in onda su Ananey Communications, il più importante network israeliano

Le patate, le verdure e gli ortaggi tipici di Polignano, i vini unici dei vitigni della Valle d’Itria, l’olio extra vergine di oliva di Locorotondo e Alberobello sono stati i protagonisti della puntata della serie tv internazionale, The Vegan Italian Chef, in onda su Ananey Communications, il più importante network israeliano.
La troupe, già in Puglia dal 25 settembre, ha fatto tappa ieri a Polignano, Alberobello e Locorotondo. La produzione della serie è affidata a Marco Tricomi, che è anche il regista, esperto di format televisivi (My Planet Vegan in onda su Sky, per esempio), e alla chef talent Nadia Ellis, statunitense, che in Israele è la prima host vegana di cucina italiana grazie a EatWith (piattaforma di prenotazione di home cooking per esperienze culinarie).

La serie televisiva, approdata in Puglia grazie all’attività degli educational tour di Puglia Promozione e all’Ambasciatrice della Puglia Nancy Dell’Olio, sarà successivamente lanciata su scala europea.
Il progetto nasce su iniziativa della direttrice della Camera di commercio e industria di Israele (primo Paese vegano nel mondo), l’Enit (Agenzia nazionale del turismo), col supporto dell’Ambasciata Italiana di Israele.
Il format tratta luoghi, territorio, cultura, tradizioni e soprattutto cibo nelle più svariate forme locali, unicamente in versione vegana. Il turismo ecofriendly è una delle nuove frontiere su cui molti tour operator di tutto il mondo stanno investendo risorse importanti.

Prima tappa di Nadia Ellis è stata il Salento, quindi ieri Polignano, Alberobello, Locorotondo e Masseria Le Carrube. Domani il tour si sposta a Ruvo. «L’esperienza pugliese è una festa per tutti i sensi - commenta la masterchef americana -, i paesaggi spettacolari, i profumi inebrianti delle erbe locali, il silenzio meraviglioso delle campagne attorno alle masserie, e naturalmente la parte del gusto e del tatto che sono emozione pura, grazie alla tradizione gastronomica pugliese. Scoprire così tante ricette che sono vegane fin dall’origine e che sono così saporite e ricche - ammette - è una vera gioia».
Il Barese, con il suo ricco patrimonio di biodiversità, è la destinazione naturale per i consumatori di prodotti vegani. «Una ulteriore frontiera - osserva Dall’Olio - per la nostra filiera enogastronomica, un canale di promozione turistica e culturale, un elemento fondamentale del brand Puglia. Attraverso il nostro cibo si trasmettono esperienze, emozioni e valori che identificano il territorio nel mondo».
Secondo i dati dell’Osservatorio turistico della Regione, Israele rappresenta per la Puglia un mercato turistico di grande rilievo, con 7mila arrivi e 16mila pernottamenti nel 2019 (pre-Covid) e una crescita dei flussi del +41% rispetto al 2015. Bari, Alberobello e Polignano tra le mete preferite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie