Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 15:09

Renzi travolto dai risultati del referendum: mi dimetto

In prima persona si è buttato nella campagna referendaria, su di se si assume tutta le responsabilità della debacle. «Ho perso io, volevo tagliare le poltrone del Senato, è saltata la mia sedia», riconosce Matteo Renzi, provando a sdrammatizzare ma in realtà tradendo nel rossore degli occhi e nella voce quasi commossa, parlando da Palazzo Chigi con al fianco la moglie Agnese, il peso di una sconfitta che nessuno, nè al governo nè al Pd, aveva immaginato.
Il più giovane premier lascia la guida di un governo durato mille giorni ma non il Pd. Martedì riunirà la direzione e da lì si cercherà di capire la strada da prendere

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400