Domenica 18 Novembre 2018 | 13:28

NEWS DALLA SEZIONE

Biofashion Cali: creazione di Linda Katerinne Alegrias

Biofashion Cali: creazione di Linda Katerinne Alegrias

 
Thailandia: recupero nave turistica affondata a largo Phuket

Thailandia: recupero nave turistica affondata a largo Phuket

 
Il Ratha Yatra Festival a Jalisco, in Messico

Il Ratha Yatra Festival a Jalisco, in Messico

 
Mongolfiera con immagine Vincent van Gogh, Messico

Mongolfiera con immagine Vincent van Gogh, Messico

 
ANSA.

ANSA.

 
Protesta cittadini contro aumento prezzi carburante, Francia

Protesta cittadini contro aumento prezzi carburante, Francia

 
GP: Valentino Rossi nel circuito Ricardo Tormo a Valencia

GP: Valentino Rossi nel circuito Ricardo Tormo a Valencia

 
Albero di Natale di 35 metri a Seul, Corea del Sud

Albero di Natale di 35 metri a Seul, Corea del Sud

 
Apec Summit, Christine Lagarde arriva in Papua Nuova Guinea

Apec Summit, Christine Lagarde arriva in Papua Nuova Guinea

 
Lady Phillips di Mancini in mostra a Palazzo Ducale a Genova

Lady Phillips di Mancini in mostra a Palazzo Ducale a Genova

 
Rosa Diletta Rossi presenta a Roma la serie tv 'Nero a metà'

Rosa Diletta Rossi presenta a Roma la serie tv 'Nero a metà'

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

in libia

Il cimitero dei migranti sulla spiaggia

Ecco lo scenario che si è presentato su una spiaggia di Zuwarah, a ovest di Tripoli. Immagini da film dell'orrore: i corpi dei migranti annegati sono sparsi su una lingua di sabbia.  Secondo il portavoce della Mezzaluna rossa libica, Mohamed Misrati, i corpi recuperati sarebbero di 117 migranti annegati, tra cui quelli di 70 donne e cinque bambini. Le operazioni di recupero proseguono. E la strage continua.

"I corpi hanno cominciato ad emergere a Zuara, nell’ovest della Libia vicino alla frontiera con la Tunisia, dalle nove del mattino di giovedì», ha precisato Misrati. «Le operazioni di recupero dei corpi è proseguita fino alle 23 e la Mezzaluna rossa ha ripreso stamattina», si è limitato ad aggiungere il portavoce.

Un sito specializzato in migrazioni, «Migrant Report», sostiene che i cadaveri recuperati sulla costa occidentale della Libia sono quelli di vittime di naufragi avvenuti «all’interno di acque libiche» la «settimana scorsa».
«Non è chiaro dove siano affogati» i migranti recuperati su un tratto di costa lungo circa 25 chilometri avverte Migrant Report segnalando però che i «cadaveri presentano segni di decomposizione avanzata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400