Lunedì 03 Ottobre 2022 | 20:11

In Puglia e Basilicata

Lo sciopero

Anche Lecce scende in piazza per l'ambiente con Friday's for future

Il corteo è partito da Porta Napoli questa mattina e si è concluso in piazza Sant'Oronzo

23 Settembre 2022

Redazione online

LECCE - Anche a Lecce vibra la protesta dei giovani di «Friday's for future». Gli studenti hanno aderito allo sciopero globale e si sono ritrovati a Porta Napoli, dove è partito il corteo che si è concluso a Piazza Sant’Oronzo.

Allo sciopero hanno partecipato anche associazioni ambientaliste e della società civile del Salento, «generando - spiegano le associazioni in una nota - una partecipazione trasversale e transgenerazionale».

La manifestazione ha prodotto un documento finale da inviare a Provincia, Regione e Governo in cui si sottolinea la necessità di accendere un faro sulla «allarmante situazione di degrado ambientale generalizzato in cui versa il Salento e che lo espongono maggiormente agli effetti dei cambiamenti climatici, a cui non sembra seguire un’azione politica adeguata da parte delle istituzioni preposte».

«Intendiamo sottoporre all’attenzione delle istituzioni - spiegano le associazioni-  le questioni che vengono sentite come più urgenti e preoccupanti per buona parte della popolazione salentina, corredate in taluni casi di proposte e indicazioni concrete e fattive per fronteggiarle.
Tra le emergenze indicate, la desertificazione, gli incendi e le emissioni industriali, la necessità di più approfondite indagini epidemiologiche sulla popolazione salentina, e ancora il fenomeno incontrollato dell'abbandono dei rifiuti e il conbsumo del suolo.

Il documento è stato sottoscritto da Airsa_Associazione Indipendente Ricerca Salute e Ambiente, Amanti della Natura, Amnesty International Lecce, Arci Lecce, Casa del Popolo - Silvia Picci, Cedeuam dell’Università del Salento, Città Fertile, CleanUp Surbo - Giorgilorio, Collettivo NO TAP, Coordinamento Ambientale Salento (CAS), Coordinamento Civico Ambiente e Salute, Forum ambiente e salute Lecce, Fucina Salentina, LINK Lecce Associazione studentesca, Mobius Circle Aps, Noi Ambiente e Beni Culturali di Noha e Galatina, Nuova Messapia, Officine Cittadine, Rete “Legalità per il clima”, Salento Km0, Salviamo gli ulivi del Salento, Salento bici tour, Terra Fertile, UDU Lecce Unione degli universitari, VulcanicaMente Aps.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725