Sabato 25 Giugno 2022 | 13:58

In Puglia e Basilicata

La storia

Mesagne, bimbi scrittori: ecco il libro «Storie per un futuro migliore»

Gli alunni della III B della scuola secondaria di I grado del Comprensivo “Materdona – Moro” di Mesagne si sono cimentati in questa avventura

13 Giugno 2022

Federica Marangio

MESAGNE - Piccoli scrittori alle prese con “Storie per un futuro migliore”. Un manifesto programmatico il titolo del libro scritto dagli alunni della III B della scuola secondaria di I grado del Comprensivo “Materdona – Moro”. Capitanati dalla professoressa Patrizia Marsano hanno immaginato ragazzi della loro stessa età ma in contesti geografici e culturali difficili. La loro immaginazione ha varcato ogni confine e così sono nate ventotto storie che tratteggiano un futuro all’altezza dei loro sogni. Partendo dai 17 goal dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite hanno giocato con carta e penna, disegnando e scrivendo per un florilegio senza eguali. Fiero e orgoglioso il dirigente scolastico Salvatore Fiore, il quale sin dal primo momento ha sostenuto i ragazzi in questa impresa. “L’insegnamento di Educazione Civica, veicolato autenticamente - ha precisato il preside Fiore – , genera adesione alle regole basilari del vivere civile ed innesca quel cambiamento tanto agognato. Se a sognare e pensare il cambiamento sono i ragazzi, è lecito sperare in un futuro di pace e prosperità: questo il compito della scuola, accompagnare la costruzione di libere coscienze sognanti un futuro migliore. Di questo han dato mostra i ragazzi della IIIB”. Un’impresa fuori dall’ordinario quella di dare spazio ai pensieri di questi alunni perché, cimentandosi con la scrittura creativa che strizza l’occhio a scottanti temi di attualità, possano allenare mente e cuore.

“Per i nostri ragazzi – ha sottolineato la professoressa Marsano – questa è stata un’esperienza di crescita umana, soprattutto perché in questo tipo di attività c’è stato spazio per tutti. Ciascuno ha potuto mettere a frutto le proprie abilità. Tutti hanno interagito in modo significativo e costruttivo in vista del traguardo comune da raggiungere, ossia, promuovere il cambiamento “verde”, la sostenibilità ambientale, economica e sociale e, pur nella fatica e nell’ansia di farcela, hanno lavorato volentieri e con sincero entusiasmo”. Il progetto “Storie per un futuro migliore” oltre a regalare la suggestione di una lettura vivace e al contempo sensibile, è un viaggio tra i luoghi della terra che la geografia e la cultura imperante ci impongono come terribilmente distanti dal nostro. I termini che ricorrono sono “affascinante, allegro, diverso, apprendimento, scuola, cambiamento, sogno, inclusione, uguaglianza di genere” affrontati da angolazioni e prospettive nuove, come nuova è l’idea di instillare nei ragazzi il principio di obiettivi che siano veramente perseguibili. Questa silloge è un inno al salto in alto, alla naturale proiezione nel futuro che ardentemente desideriamo, uno sforzo di penna ideato e voluto perché dalla lavagna quei concetti possano avvicinarsi e assumere la forma di pensieri reali. Dopo una prima presentazione a scuola i piccoli scrittori attendono con trepidazione di partecipare alla rassegna culturale estiva del Comune di Mesagne curata dal direttore artistico Maurizio Piro. Appuntamento il 29 giugno alle 20.30 nell’atrio del Castello. Assente giustificato a scuola uno degli alunni scrittori: Andrea Neglia, in trasferta sportiva. Dopo aver vinto il campionato interregionale a Bari ed esser salito sul podio ai campionati italiani di Genova, vincendo la selezione per la categoria cadetti maschile 45 kg, è entrato a far parte della Squadra Regionale Puglia, per partecipare al Olympic Dream Cup 2022, conquistando il primo posto con la medaglia d'oro dopo 4 incontri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725