Lunedì 27 Gennaio 2020 | 17:00

NEWS DALLA SEZIONE

Il salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
Shoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoTragedia sfiorata
Taranto, fiamme in hotel dismesso: clochard salvo in extremis

Taranto, fiamme in hotel dismesso: clochard salvo in extremis

 
BariL'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
FoggiaIl caso
Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

nella riserva

Scarichi abusivi nel Canale Reale scoperti e sequestrati dalla polizia ambientale di Brindisi

BRINDISI - Gli scarichi di una porcilaia che finivano nel canale reale, una discarica a cielo aperto abusiva di circa 700 metri quadri, una buca costruita nel terreno per bruciare rifiuti e un casolare in cui era accatastato ogni genere di scarti e immondizia. È la scoperta fatta dalla Guardia Costiera nell’ambito dei continui controlli sugli illeciti perpetrati a danno dell’ambiente e, in particolare a tutela dell’ecosistema marino e del relativo habitat nella «Riserva Naturale dello Stato ed Area Marina Protetta» di Torre Guaceto.

Il personale del Nucleo operativo polizia ambientale (Nopa) sezione di Brindisi, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica, hanno individuato e messo la parola fine a diversi illeciti in materia ambientali perpetrati da un titolare di un’azienda agricola in località Apani nei pressi del Canale Reale, sita nel Parco naturale di Torre Guaceto.

A seguito di una lunga attività di indagine svolta dal Nopa, lungo la foce del Canale Reale, è stata scoperta, a monte della condotta di scarico del depuratore consortile, ad una distanza di poco meno 200 metri, uno scarico abusivo, ben occultato, usato poche ore prima dell’arrivo dei militari nell’area indagata. Da una prima analisi dello stato dei luoghi, i militari hanno rilevato nelle estreme vicinanze, la presenza di acque ristagnanti, dall’odore tipico di escrementi di animali e scarti di cibo allo stato di putrefazione, presumendo che la condotta proveniva da una masseria presente in zona, distante dalla tubazione circa 150 metri, dove, da un primo esame visivo, compiuto dall’esterno, si supponeva vi fossero degli animali.

Informata l’Autorità giudiziaria, il sostituto procuratore Raffaele Casto, ha assunto il coordinamento delle indagini, disponendo la perquisizione della masseria. Durante la perquisizione, veniva individuava esternamente alla masseria, una struttura di circa 80 metri quadri (15 metri x 5 metri) realizzata con tufi, cemento adibita a ricovero di animali detta «porcilaia». All’interno della porcilaia era stata realizzata un tubazione di scolo dei liquami prodotti dagli animali presenti, congiunta a un sistema di collettamento interrato ben occultato, per mezzo di un tubo di pvc, che collegava per una lunghezza di circa 70 metri, senza soluzione di continuità, il ciclo di produzione del refluo proveniente dalla porcilaia fino alle acque superficiale del Canale Reale, che successivamente sfociava in piena Zona «A» dell’Area Marina Protetta di Torre Guaceto. Durante l’ispezione condotta anche con la collaborazione con il personale dell’Arpa Puglia Dap di Brindisi, inoltre, i militari del Nopa hanno riscontrato nei terreni di pertinenza della masseria in questione, ulteriori difformità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie