Martedì 28 Gennaio 2020 | 06:00

NEWS DALLA SEZIONE

Il giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
L'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
Il caso
Bari, camionista elude additivo AdBlue con dispositivo illegale: fermato al porto

Bari, camionista elude additivo AdBlue con dispositivo illegale: fermato al porto

 
Il caso
Bitonto, cerca di vendere droga a un minorenne: arrestato 50enne

Bitonto, cerca di vendere droga a un minorenne: arrestato 50enne

 
La visita
Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

 
Il furto
Putignano, topo d'appartamento in trappola: pizzicato mentre parla con il walkie talkie

Putignano, topo d'appartamento in trappola: pizzicato mentre parla con il walkie talkie

 
Lotta alla droga
Bitonto, gettano dal balcone 3 etti di cocaina: 4 arresti

Bitonto, gettano dal balcone 3 etti di cocaina: 4 arresti

 
Cervelli in fuga
Laura, 19 anni, da Bari a Londra e poi in Africa: «All'estero credono in me. Non penso di tornare»

Laura, 19 anni, da Bari a Londra e poi in Africa: «All'estero credono in me. Non penso di tornare»

 
La novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Sanità

Bari, inaugurato nuovo ospedale riabilitativo Maugeri a Santa Fara

Ha sette piani ed è ecosostenibile. Ospiterà il centro di Cassano

Palme e arbusti di salvia, rosmarino e lavanda contornati da ghiaietto bianco delle cave pugliesi: c'è anche del verde, mediterraneo e pugliese, nei 35mila metri quadri (15mila esterni) del nuovissimo Istituto Maugeri IRCCS Bari. Il nuovo ospedale, inaugurato il 5 dicembre, dal governatore Michele Emiliano e dal sindaco Antonio Decaro, è il frutto di una lunga e accurata riqualificazione dell’area e dell’immobile, Villa Patrizia, 7 piani (di cui tre nel sottosuolo), per 60mila metri cubi complessivi, costruito nel 1997 ma mai utilizzato. L’immobile è stato ceduto a giugno 2018 dal gruppo Matarrese al fondo Iaso, gestore del patrimonio immobiliare di ICS Maugeri Spa Società Benefit, che ci sposterà, entro l’anno, il suo storico IRCCS di Cassano delle Murge. 

L’edificio, destinato a pazienti di Medicina riabilitativa, è stato ripensato: per esempio il piano terra, progettato a uffici, è stato riqualificato a degenza, ciò ha significato cambiare gli spazi, le finiture, i servizi igienici, progettando soluzioni di arredo mirate all’umanizzazione degli spazi. 

Il nuovo nosocomio sarà ecosostenibile (da un punto di vista energetico si è scelto un sistema a pompe di calore che permette un notevole abbattimento dei consumi) e l’illuminazione interna ed esterna è a led. In primavera sarà installata una centrale di cogenerazione - che recupera cioè energia dall’utilizzo ordinario per alimentare la struttura - da 300 kW: saranno tagliate così, ogni anno, emissioni di Co2, quante ne garantirebbero, coi processi di fotosintesi, 13mila alberi di alto fusto. I lavori sono durati quasi due anni, che hanno coinvolto la Matarrese ma anche circa 40 aziende, quasi tutte del territorio, con l’impiego di circa 300 addetti. 

LE PAROLE DI EMILIANO - «Rispetto al nostro Piano di riordino, l'apertura di questa struttura è estremamente importante, soprattutto perché si trova in un luogo logisticamente capace di servire la Puglia intera». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, partecipando a Bari alla inaugurazione della nuova struttura sanitaria dell’ICS Maugeri che si trasferisce da Cassano delle Murge.
Emiliano ha sottolineato gli aspetti logistici che rendono strategica la nuova sede, «vicino all’imboccatura dell’autostrada, alle principali arterie, alla tangenziale, a diversi ospedali, l’oncologico, il Policlinico di Bari e il Di Venere, il San Paolo. Consentirà anche un buon collegamento con il Miulli e con le altre strutture che man mano stiamo aprendo compreso il Centro Risvegli per chi esce o è in uno stato di coma». Per il presidente «avere una struttura del genere qui peraltro riduce la mobilità passiva».
«Sono tutte questioni - ha continuato Emiliano - collegate al principio di dividere gli ospedali tra quelli per acuti e quelli legati alle malattie croniche e alla riabilitazione. Questo è un istituto fondamentale per la cosiddetta riabilitazione: ci sono guarigioni veloci e guarigioni più lente che hanno bisogno di molto lavoro che alle volte é più importante dell’intervento chirurgico, più importante della cura della malattia in sé per sé, perché la cura alle volte è invalidante e crea problemi che devono essere risolti successivamente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dinox

    05 Dicembre 2019 - 19:20

    ci voleva , grazie

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie