Cerca

Mercoledì 25 Aprile 2018 | 04:42

La sentenza

Bari, cieco guidava moto
Il giudice: non è truffatore
«È solo un irresponsabile»

Il caso di un 59enne denunciato dalla Finanza e assolto dal gup per truffa all'Inps. Gli saranno restituiti i beni sequestrati

Bari, cieco guidava motoIl giudice: non è truffatore«E' solo un irresponsabile»

BARI - Lo avevano preso per un truffatore perché dichiarava di essere cieco ma era stato sorpreso più volte in sella ad una moto e intento a fare volantinaggio nelle strade di Bari vecchia. Per questo la Guardia di finanza gli aveva anche sequestrato i 225mila euro corrispondenti a 23 anni (dal 1990 al 2013) di pensione di invalidità civile e indennità di accompagnamento. Lui, in realtà, è davvero un «cieco assoluto» seppure un incosciente, un «irresponsabile», come lo ha definito il suo difensore, l’avvocato Antonio Falagario. Dopo quattro anni di processo, il Tribunale di Bari ha quindi assolto il 59enne barese Francesco Caringella «perché il fatto non sussiste». Nelle motivazioni della sentenza di assoluzione, con la quale è stata disposta anche la revoca del sequestro, il giudice monocratico Marco Guida ha rilevato che l’uomo «compie in autonomia azioni di vita quotidiana a suo rischio e pericolo ma, soprattutto, ponendo a rischio l’incolumità degli altri», ma non per questo ha commesso una truffa perché è stata «confermata la sussistenza della patologia» e quindi quelle indennità gli erano dovute.

Le indagini della Guardia di Finanza di Bari, avviate nel 2012 dopo una segnalazione dell’Inps e coordinate dal pm Federico Perrone Capano, avevano accertato - tramite appostamenti e pedinamenti - che Caringella usciva da solo, distribuiva volantini per viaggi a Lourdes, ma soprattutto andava in moto. Nel corso del processo, anche sulla base di consulenze mediche, la difesa dell’imputato ha poi dimostrato che il 59enne è davvero un «cieco assoluto», affetto da retinite pigmentosa degenerativa, che gli consente di percepire soltanto luci e ombre, e ha rilevato che l’aver svolto da solo attività quotidiane come guidare una moto, è sicuramente da "irresponsabile, ma niente di più».

Gli stessi medici chiamati a testimoniare hanno spiegato che "i poteri di adattamento delle persone invalide sono eccezionali». Guidare una moto per Caringella, che ha un residuo visivo accertato inferiore al 3 per cento, era quindi «possibile - hanno fatto mettere a verbale i medici - però è un rischio sia per se stesso che per le altre persone, «elevato, molto elevato». «È vero che vede le luci e le ombre, quindi sa riconoscere se sta passando una macchina o sta passando un qualcosa, però non sa riconoscere chi è. Andare sul motore - concludevano i medici - è molto pericoloso». Questo fa di Francesco Caringella un irresponsabile, ma non un truffatore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini

    15 Ottobre 2017 - 09:09

    Sarà, ma questa sentenza non mi convince. Le azioni della vita quotidiana che un cieco può compiere in autonomia sono lavarsi, vestirsi, alimentarsi, muoversi nell'ambito delle mura domestiche. Non andare in moto per le strade. E di quelle di Bari poi, che sono piene di buche. Vero Sindaco?

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Si taglia polso dopo schiaffodal papà per il cellulare: 12enne resta lontana da casa

Si taglia polso dopo schiaffo
dal papà per il cellulare:
12enne resta lontana da casa

 
Tenta abusi su ragazzae aggredisce agenti: in cella

Tenta abusi su ragazza
e aggredisce agenti: in cella

 
Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Taranto, carenza sicurezzaantincendio: fermata nave

Taranto, carenza sicurezza
antincendio: fermata nave

 
Taranto, paura per rapinain gioielleria: banditisparano e spaccano vetri

Taranto, paura per rapina
in gioielleria: banditi
sparano e spaccano vetri

 
Anziana uccisa a Bitontolatitante il boss Conte

Anziana uccisa a Bitonto
latitante il boss Conte

 
Noemi, il Dna inchioda solol'ex 17enne reo confesso

Noemi, il Dna inchioda solo
l'ex 17enne reo confesso

 
Foggia, sospetti su start upAteneo fa marcia indietro

Foggia, sospetti su start up
Ateneo fa marcia indietro

 

MEDIAGALLERY

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Aprira' a Roma la prima Smile House

Aprira' a Roma la prima Smile House

 
Mondo TV
Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

 
Spettacolo TV
'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin