Lunedì 14 Ottobre 2019 | 12:53

NEWS DALLA SEZIONE

l'indagine
Martina Franca, spaccio di droga, chiamata «Babà», era diventato un lavoro: 3 in carcere

Martina Franca, spaccio di droga, chiamata «Babà», era diventato un lavoro: 3 in carcere

 
le polemiche
Medicina a Taranto, protesta degli studenti baresi: «Noi costretti a migrare per studiare»

Medicina a Taranto, protesta degli studenti baresi: «Noi costretti a migrare per studiare»

 
università
Taranto, da lunedì via alle lezioni a Medicina: graduatoria a scorrimento

Taranto, da lunedì via alle lezioni a Medicina: graduatoria a scorrimento

 
Il siderurgico
Arcelor Mittal, nuovo ricorso alla Corte Europea contro l'Italia

Arcelor Mittal, nuovo ricorso alla Corte Europea contro l'Italia

 
L'accordo
Case popolari, scongiurato sfratto per 200 famiglie a Taranto

Case popolari, scongiurato sfratto per 200 famiglie a Taranto

 
gioca nel Policoro
Taranto, calciatore 21enne investito da auto pirata: in ospedale

Taranto, calciatore 21enne investito da auto pirata: in ospedale

 
dalla polizia
Taranto, estorce denaro e alcol a titolari di due locali: arrestato

Taranto, estorce denaro e alcol a titolari di due locali: arrestato

 
Il caso
Porto di Taranto, la concessione a Ylport diventa operativa

Porto di Taranto, la concessione a Ylport diventa operativa

 
nel Tarantino
Massafra: 17enne nasconde hashish negli slip, denunciato

Massafra: 17enne nasconde hashish negli slip, denunciato

 
nel Tarantino
Manduria, rave non autorizzato a Ferragosto: 326 giovani identificati

Manduria, rave non autorizzato a Ferragosto: 326 giovani identificati

 
L'iniziativa
Taranto, ecco la casella postale per i senza dimora

Taranto, ecco la casella postale per i senza dimora

 

Il Biancorosso

contro la ternana
Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'intervista
Ezio Totorizzo, il manager barese che piace a Mtv

Ezio Totorizzo, il manager barese che piace a Mtv

 
BatNel Nordbarese
Canosa, nudo e ubriaco aggredisce per strada ex compagna: arrestato

Canosa, nudo e ubriaco aggredisce per strada ex compagna: arrestato

 
Leccenel salento
Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

 
Brindisinel Brindisino
Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 
Tarantol'indagine
Martina Franca, spaccio di droga, chiamata «Babà», era diventato un lavoro: 3 in carcere

Martina Franca, spaccio di droga, chiamata «Babà», era diventato un lavoro: 3 in carcere

 
Foggianel foggiano
Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

 
MateraIl caso
Sparatoria nella notte a Policoro, due feriti: scatta un fermo

Mafia: duplice tentato omicidio a Policoro, fermato 49enne

 

i più letti

Le aggressioni

Manduria: «È diventato pazzo il triplo», così il branco derideva il disabile

Oltre alla già nota Comitiva degli Orfanelli, l'altro gruppo di ragazzini terribili si faceva chiamare L'Ultima dei Carnali

La polizia di Taranto ha dato esecuzione a 9 ordinanze nei confronti di un maggiorenne e 8 minorenni tra i 15 e i 17 anni ritenuti gravemente indiziati in concorso per i reati di tortura, lesioni, danneggiamento e violazione di domicilio. L'indagine è proseguita dopo la morte di Cosimo Antonio Stano, il pensionato 65enne morto il 23 aprile scorso dopo le botte della baby gang a Manduria (Ta). 

Oltre alla famigerata chat della "Comitiva degli Orfanelli", esisteva un altro scambio di foto e filmati nei confronti di Stano, chiamato "lu pacciu", racchiuso nella chat "Ultima di Carnali". Dai contenuti di questa chat sono emersi altri attacchi alla casa dell'anziano, altre violenze terribili, al solo scopo di portare a casa materiale da far girare sui social. Il malvagio divertimento dei ragazzini si era concretizzato anche la notte del martedì grasso, il 5 marzo scorso: tramite chat avevano deciso cosa indossare, l'ora in cui agire, le maschere e le mazze da utilizzare. I commenti a fine "azione" erano stati: «cè carnevali…lu pacciu è impacciuto lu triplu».

I componenti di quest'altra comitiva, L'Ultima dei Carnali, avevano preso di mira un disabile, che da anni veniva torturato con insulti, atti vandalici, calci, pugni, schiaffi. Gli avevano rubato anche una bicicletta solo per deriderlo. Due tra i minori indagati sono stati portati in comunità perché il primo aprile scorso, in concorso con altri due maggiorenni, avevano rotto i denti a un altro 53enne, con una grave insufficienza mentale. Tutti i coinvolti sono stati rintracciati grazie ai video.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie