Martedì 17 Settembre 2019 | 16:13

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
BariZona Cecilia
Modugno, dopo 50 anni sarà abbattuto lo storico «bubbone»

Modugno, dopo 50 anni sarà abbattuto lo storico «bubbone»

 
FoggiaSerie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
BatArrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
MateraUna settimana di eventi
Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
PotenzaA Londra
Birra lucana bissa titolo campione del mondo

Birra lucana bissa titolo campione del mondo

 
BrindisiIncastrata dai filmati
Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

 

i più letti

La demolizione

Ruspe nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: impegnati 209 agenti

Le ruspe stanno abbattendo una quindicina di strutture, occupate perlopiù da migranti irregolari

FOGGIA - Sono 209 le unità delle forze di polizia impegnate oggi nella demolizione delle baracche abusive di Borgo Mezzanone (Foggia), uno degli «insediamenti illegali più noti e grandi d’Italia. Le operazioni seguono lo sgombero di un altro ghetto tollerato per anni come quello di San Ferdinando a Reggio Calabria». Lo fa sapere il Viminale. 
Come mostrano le immagini, le ruspe stanno abbattendo una quindicina di strutture, occupate perlopiù da migranti irregolari. Tutte le persone con permesso di soggiorno saranno invece trasferite in idonee strutture nel foggiano.
Si tratta della terza fase della demolizione: i primi interventi erano avvenuti il 20 febbraio e il 27 marzo e avevano interessato strutture destinate ad attività illecite (per esempio una officina e una discoteca abusiva). Oggi vengono abbattute le baracche usate come abitazioni.
Sono impegnate anche 12 unità e tre ruspe del Genio Guastatori di Foggia, 10 unità e tre mezzi dei vigili del fuoco e tecnici dell’Enel per il distacco dell’energia elettrica. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400