Sabato 01 Ottobre 2022 | 11:31

In Puglia e Basilicata

Nella diocesi di Tonino Bello

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco a Molfetta: «Essere come Gesù pane spezzato per gli altri»

20 Aprile 2018

Redazione online (video da Vatican News)

MOLFETTA - Il Papa a Molfetta: «Essere come Gesù pane spezzato per gli altri Chi si ciba di Gesù pane di vita, mediante l'Eucaristia, assimila la sua stessa mentalità».

Nell'omelia alla Messa celebrata alle 10.30 nel porto di Molfetta, la diocesi di cui don Tonino Bello è stato vescovo, Papa Francesco insiste: «Viviamo ciò che celebriamo» e ancora: «Vivere per gli altri è il "marchio di fabbrica" del cristiano».

Terminata la concelebrazione eucaristica dal palco allestito a ridosso del porto di Molfetta, Papa Francesco ha ascoltato il saluto del vescovo Domenico Cornacchia che gli ha donato una rosa d’oro realizzata fondendo gli ex voto dei fedeli.

Si è soffermato in raccoglimento dinanzi alla statua della Madonna dei Martiri dove ha deposto la rosa donatagli poco prima. Ha salutato uno per uno i vescovi ed è poi sceso tra i fedeli.

Sulla papamobile ha percorso il tragitto che si snoda sul lungomare e alcune strade della città tra la folla che lo ha atteso da questa mattina per salutarlo.

In città si sono radunate più di 40.000 persone che hanno assistito alla messa attorno al palco o dai maxischermi dislocati in diversi punti della città.

Papa Francesco era arrivato alle 9 ad Alessano, nel Salento, la cittadina che diede i natali a don Tonino Bello il 18 marzo 1935, prima tappa della sua odierna visita in Puglia. L'elicottero del Pontefice, proveniente dall'aeroporto militare «Fortunato Cesari» di Galatina (Papa Francesco vi è giunto in aereo da Roma), è atterrato nel parcheggio adiacente il cimitero di Alessano, dove don Tonino Bello, che fu vescovo di Vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo- Terlizzi e di cui oggi ricorre il 25/o anniversario della morte, è sepolto.

Papa Francesco, nel cimitero di Alessano, si è raccolto in preghiera sulla tomba di don Tonino Bello, semplice e spoglia, rimanendovi in raccoglimento per alcuni minuti. Il Papa vi ha deposto un mazzo di fiori bianchi e gialli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725