Giovedì 18 Luglio 2019 | 19:06

NEWS DALLA SEZIONE

L'appuntamento
Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

 
Blitz polizia
Droga, operazione anti-spaccio a Livorno: 10 misure cautelari anche a Lecce

Droga, operazione anti-spaccio a Livorno: 10 misure cautelari anche a Lecce

 
L'incidente
Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

 
In Salento
Lotta al caporalato, in arrivo una cabina di regia in Prefettura a Lecce

Lotta al caporalato, in arrivo una cabina di regia in Prefettura a Lecce

 
Il processo
Galugnano, scontro treni Fse: macchinista condannato a 1 anno e 8 mesi

Galugnano, scontro treni Fse: macchinista condannato a 1 anno e 8 mesi

 
L'incidente
Ugento, l'auto si ribalta: 19enne incinta in codice rosso in ospedale

Ugento, l'auto si ribalta: 19enne incinta in codice rosso in ospedale

 
Furbetti in Salento
Porto Cesareo, spinge l'auto a piedi per «beffare» la Ztl

Porto Cesareo, spinge l'auto a piedi per «beffare» la Ztl

 
Organizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
Il vertice
Lecce, via libera ai concerti in Piazza Libertini

Lecce, via libera ai concerti in Piazza Libertini

 
Nel Salento
Lido Conchiglie: auto sfonda guardarail e si ribalta fuoristrada, muore una 33enne

Lido Conchiglie: auto sfonda guardarail e si ribalta fuori strada, muore una 33enne

 
In via Brancaccio
Lecce, crolla facciata di un palazzo del centro: paura tra i residenti

Lecce, crolla facciata di un palazzo del centro: paura tra i residenti

 

Il Biancorosso

L'AMICHEVOLE
Tanti sperimenti, poche emozioniIl Bari pareggia con la Fiorentina

Tanti esperimenti, poche emozioni
Il Bari pareggia con la Fiorentina

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Ex Ilva, il Tar dà l'ok a trasferimento azienda ad ArcelorMittal

Ex Ilva, il Tar dà l'ok a trasferimento azienda ad ArcelorMittal

 
BariIn piazza Luigi di Savoia
Bari, anziana investita da un'auto guidata da 80enne: muore in ospedale

Bari, anziana investita da un'auto guidata da 80enne: muore in ospedale

 
PotenzaDegrado in città
Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

 
LecceL'appuntamento
Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

 
MateraNel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
BrindisiNel Brindisino
Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

 
BatIl rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 

i più letti

Nel Salento

Gallipoli, vasto incendio nel Parco di Punta Pizzo: trovato corpo carbonizzato

Paura tra i bagnanti della zona: il rogo è di proporzioni molto estese e la nuvola di fumo è arrivata sulle spiagge

Paura a Gallipoli (Le) dove un vasto incendio ha devastato la macchia mediterranea del Parco di Punta Pizzo, le fiamme sono state alimentate da un forte vento di scirocco: tra le ceneri del rogo è stato ritrovato un corpo carbonizzato. Al momento non è chiaro se si tratti di un uomo o di una donna e se la morte sia stata causata proprio dall'incendio o se fosse antecedente. 

Le fiamme hanno risparmiato ben poco del corpo: c’erano le ossa del cranio, colonna vertebrale e femori. Fino a ieri sera non risultavano essere state presentate denunce di scomparsa. Il che infittisce ancora di più il giallo intorno ai resti. Il cadavere infatti è stato trovato in una zona distrutta dalle fiamme, in un sentiero che dalla strada porta al mare, a circa 200 metri dall’hotel Le Sirene. Era in posizione supina con un braccio sotto la testa. Sembra non avere indosso alcun monile e non è stato trovato nulla che possa favorire l’identificazione.

Sul posto, anche il magistrato di turno Luigi Mastroniani, che ha disposto la rimozione del cadavere da parte di un’agenzia di pompe funebri. Per risalire almeno al genere della persona deceduta, e capire se il cadavere si trovasse lì prima dell’incendio, dovranno essere eseguiti gli esami del Dna.

La morte della persona trovata carbonizzata nel parco naturale di Punta Pizzo a Gallipoli potrebbe essere antecedente e non collegabile all’incendio che ha distrutto vegetazione pregiata nel pomeriggio di oggi. Lo si apprende da fonti investigative.
A indurre gli inquirenti a pensarlo sono le dimensioni dei resti rinvenuti, troppo piccoli e già consumati per poter essere riconducibili solo all’aggressione del fuoco.

IL FATTO - L'incendio è partito dalla litoranea vicino a un parcheggio abusivo, sequestrato anni fa alla criminalità organizzata e già oggetto di tre incendi nelle ultime due settimane.

Le fiamme hanno attraversato in breve la pineta, distruggendo la vegetazione del lato mare. Provvidenziale l’intervento di un Canadair che, arrivato da Lamezia Terme per contribuire alle operazioni di spegnimento dei Vigili del fuoco, ha bloccato il fronte del fuoco, che era arrivato a lambire l’albergo Le Sirene, fatto evacuare per precauzione: gli ospiti sono stati fatti uscire dalle proprie stanze e sistemati nella hall. Paura anche tra i bagnanti, alla vista delle fiamme sulla scogliera. La situazione ora è tornata sotto controllo.

Ingente il danno ambientale secondo il responsabile di Legambiente Gallipoli, Maurizio Manna. La vegetazione distrutta è infatti la fascia più sensibile del parco, quella dei 12 metri che si affacciano sulla scogliera, dove crescono i ginepri.

Sul posto due squadre dei vigili del fuoco, anche per mettere in sicurezza i tantissimi bagnanti che nonostante la minaccia del maltempo hanno affollato le spiagge del Lido Pizzo e di Punta della Suina. Solo pochi giorni fa un altro incendio era divampato nella stessa zona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie