Martedì 16 Luglio 2019 | 21:09

NEWS DALLA SEZIONE

L'emergenza
Xylella, Centinaio: «Abbiamo avviato tavolo salva-frantoi»

Xylella, Centinaio: «Abbiamo avviato tavolo salva-frantoi»

 
Il consiglio regionale
Puglia, ok al Reddito energetico: agevolazioni per il fotovoltaico in case e palazzi

Puglia, ok al Reddito energetico: agevolazioni per il fotovoltaico in case e palazzi

 
Morti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
Rifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
Un mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
Il caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
Maltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
A bedollo
Bari, presentate in ritiro le tre nuove maglie della squadra

Bari, presentate in ritiro le tre nuove maglie della squadra. Ingaggiato Cascione

 
Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Nel tarantino
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
FoggiaMaltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

La video denuncia

Pisticci, ha il cancro e aspetta 7 mesi per un'eco. Il giorno prima la chiamano: «Torni nel 2020»

Giuseppina Vella racconta mettendoci la faccia la sua "disavventura": il medico dell'ospedale di Policoro manca e la sua ecografia al seno slitta di oltre un anno: «È una vergogna»

MATERA - Prenotare un'ecografia al seno? In Basilicata è quasi impossibile. È la "disavventura" di una donna lucana di 49 anni, Giuseppina Vella, che ci ha scritto per dare voce a questo disservizio generato dal polo ospedaliero di Policoro, in provincia di Matera.  Ecco la sua video denuncia. 

Giuseppina è una malata oncologica, ha un carcinoma al seno, e per fare l'ecografia di controllo ha dovuto aspettare 7 mesi. Il giorno prima della visita di routine l'hanno chiamata dall'ospedale e le hanno detto che l'esame prenotato al Presidio di Policoro non poteva più essere eseguito perché il medico mancava. Come è finita? Ha dovuto rifare tutta la trafila tramite il Cup, per poi sentirsi dire che la prima data disponibile era fissata per aprile 2020, questa volta però nell'ospedale di Potenza.

«È una cosa inaudita - ci racconta - tra la prima e la seconda prenotazione ci vogliono in totale 17 mesi per fare un controllo, non è possibile che un malato di cancro debba aspettare tutto questo tempo. Nell'attesa potrebbe addirittura rimetterci le penne». Giuseppina ci mette la faccia e non lo fa solo per sé stessa ma anche per tutelare altri pazienti. «Ringrazio la Gazzetta che ha deciso di dar voce alla mia storia - conclude - con questo appello voglio allertare le autorità sanitarie lucane così che possano mobilitarsi per risolvere un problema creato dalla pura e semplice burocrazia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie