Venerdì 19 Ottobre 2018 | 14:05

NEWS DALLA SEZIONE

Commercio
Bari, dopo 66 anni chiudestorica salumeria De Carne«Il marchio lo porto con me»

Bari, dopo 66 anni chiude storica salumeria De Carne «Il marchio lo po...

 
Costi della politica
Basilicata, taglio ai vitalizi: pronti i i ricorsi degli ex parlamentari

Basilicata, taglio ai vitalizi: pronti i i ricorsi degli ex parlamenta...

 
Il nodo intramoenia
Ospedali, il giallo visite a pagamentodei medici: le Asl non forniscono i dati

Ospedali, il giallo visite a pagamento dei medici: le Asl non fornisco...

 
Svolta nelle indagini
Pizzaiolo di Gravina uccisoa Ravenna: fermato straniero

Pizzaiolo di Gravina ucciso
a Ravenna: fermato straniero

 
L'ordinanza del sindaco
Matera, stop all'acqua potabile: «E' inquinata». Scuole chiuse

Matera, stop all'acqua potabile: «E' inquinata». Scuole chiuse Vd: in ...

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuola» Vd

 
Operazione Ragnatela
Bari, blitz della Finanza contro usurai: 5 arresti, sequestrati beni

Bari, blitz della Gdf contro clan usurai Capodiferro: 5 arresti Vd

 
La previsioni
Meteo, ultimo week end mite:da lunedì freddo e pioggia

Meteo, ultimo week end mite:
da lunedì freddo e pioggia

 
Sanità & risparmi
Puglia, mistero appalti centralizzati: ferma la gara sulla ristorazione

Puglia, mistero appalti centralizzati: ferma la gara sulla ristorazion...

 
Il caso
Migranti, Calimera offre ospitalitàsindaco Riace. Lega: spot a illegalità

Migranti, Calimera offre ospitalità sindaco Riace. Lega: spot a illega...

 
Dopo l'ictus
Negramaro, Lele lascia ospedale: andrà a Roma per la riabilitazione

Negramaro, Lele lascia ospedale: andrà a Roma per riabilitazione

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

"L'operazione Bed& Black - fast"

Turismo, evasione fiscale per 1,5 mln: smascherati 15 b&b tra Bari e Bat

I finanzieri hanno scandagliato le numerosissime strutture ricettive di Trani Bisceglie e Corato. In alcuni casi non era stata presentata la dichiarazione di inizio attività e per questo i gestori sono stati multati per 60mila euro

Quindici strutture ricettive della provincia Barletta-Andria-Trani (Bat) e del territorio di Corato avrebbero evaso il fisco per oltre 1,5 milioni di euro nel periodo compreso tra gennaio e settembre 2018: è questo l’esito dell’operazione chiamata 'Bed &Breakfast’ della Guardia di finanza della Compagnia di Trani, impegnata nel contrasto del fenomeno dell’evasione, dell’abusivismo e del sommerso nel settore turistico-ricettivo. Sono state in tutto 200 le strutture sottoposte a controlli. Tra le irregolarità più rilevanti, oltre al mancato versamento dell’Iva, l’attività svolta non in maniera occasionale, per ciò che concerne i B&B a conduzione familiare; la presenza di letti in numero superiore a quello consentito; l’offerta di servizi di ristorazione e noleggio non consentiti e, in alcuni casi, i proprietari non dimoravano nella struttura come previsto per legge. L’operazione s'inserisce in un più ampio contesto investigativo che ha portato alla individuazione anche di diverse strutture ricettive abusive. I controlli hanno inoltre fatto emergere che qualche struttura ricettiva era completamente abusiva, violazioni per le quali sono state comminate ai titolari delle strutture sanzioni amministrative per un importo complessivo superiore a 60mila euro. In due casi, inoltre, i titolari delle strutture ricettive sono stati denunciati per non aver effettuato la comunicazione degli alloggiati all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400