Lunedì 30 Marzo 2020 | 06:30

NEWS DALLA SEZIONE

al vito fazzi
Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

 
Al tempo del Covid 19
Lecce, cerca di evitare i controlli della polizia: ciclista si getta in mare con la bici

Lecce, cerca di evitare i controlli della polizia: ciclista si getta in mare con la bici

 
coronavirus
Bari, fermato sul lungomare: «Sto facendo le pelose». Decaro sui social: «Vi sembra normale?»

Bari, fermato sul lungomare: «Sto facendo le pelose». Decaro sui social: «Vi sembra normale?»

 
emergenza coronavirus
Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

 
è virale
Bari, il portiere Frattali spopola sui social: sollevamento pesi con la figlioletta

Bari, il portiere Frattali spopola sui social: sollevamento pesi con la figlioletta

 
l'operazione
Grottaglie, dopo 3 mesi cc arrestano latitante del Brindisino: era nascosto in una villa

Grottaglie, dopo 3 mesi cc arrestano latitante del Brindisino: era nascosto in una villa

 
Il progetto
Coronavirus, Decaro porta la spesa a casa di un anziano: «Non vi lasciamo soli»

Coronavirus, Decaro porta la spesa a casa di un anziano: «Non vi lasciamo soli»

 
nel brindisino
Oria, ordinano 12mila mascherine a esercente cinese ma lo rapinano: arrestati 2 fratelli

Oria, ordinano 12mila mascherine a esercente cinese ma lo rapinano: arrestati 2 fratelli

 
Coronavirus
La forza dei sorrisi di pazienti e sanitari del San Carlo di Potenza va oltre le mascherine

La forza dei sorrisi di pazienti e sanitari del San Carlo di Potenza va oltre le mascherine

 
nel foggiano
Monteleone di Puglia: il paese chiude gli accessi con le balle di fieno

Monteleone di Puglia: il paese chiude gli accessi con le balle di fieno

 
Il video
Monopoli, il virus non ferma i vandali: in pieno giorno imbrattano la Cattedrale

Monopoli, il virus non ferma i vandali: in pieno giorno imbrattano la Cattedrale

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceal vito fazzi
Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

 
BariIl virus
Covid 19, altri 4 casi in una Rsa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

Covid 19, altri 4 casi in una Rssa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

 
TarantoIl personaggio
Camillo Pace esorcizza il Covid 19:  con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

Camillo Pace esorcizza il Covid 19: con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

 
PotenzaIl virus
Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

 
Foggiapene inasprite
Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

 
Batnuoto
«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

 
Brindisiemergenza coronavirus
Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 

i più letti

La videochiamata

Coronavirus, Decaro dialoga con il sindaco di Bergamo Gori:«Le misure del governo siano prese sul serio»

BARI - Due sindaci che parlano di Coronavirus e delle loro esperienze nelle rispettive città. Antonio Decaro nel pomeriggio ha dialogato in videoconferenza in diretta Facebook con il suo collega di Bergamo, Giorgio Gori. «Forse - ha spiegato il primo cittadino di Bari che è anche presidente dell’Anci - ascoltando quello che sta accadendo lì sarà più facile per tutti capire quanto sia seria e grave la situazione nel nostro Paese.E capiremo quanto sia importante che ciascuno di noi faccia la sua parte per risolverla al più presto».

La provincia di Bergamo, che conta 1 milione e 108 mila abitanti in 243 comuni, è quella che in Lombardia sta pagando il prezzo più alto dell'emergenza Covid19. Da settimane i medici di base che operano nella provincia italiana più colpita dal coronavirus, sono buttati in prima linea, con poche armi spuntate, a fronteggiare una malattia che possono solo sperare di evitare.

«Oggi qui non siamo in grado di portare tutti in ospedale e quindi succede che molte persone muoiono a casa, molte più di quante vengono contabilizzare ogni giorno per il virus». Lo ha detto il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, durante una videochiamata.  
«Ho fatto una ricerca - dice il sindaco di Bergamo - mettendo insieme il dato del mio comune e di altri 12 con i dati dell’anagrafe sui morti e il rapporto è di quattro a uno: per ogni persona che risulta deceduta con diagnosi di coronavirus ci sono altre tre per le quali questo non è accertato ma che muoiono di polmonite».

«I numeri - aggiunge Gori - sono la rappresentazione della capacità di fare diagnosi e cura, ma non della effettiva diffusione della malattia che è molto superiore. Si dice che in provincia Bergamo ci sono 6216 contagiati, ma sono soltanto gli ammalati in gravi condizioni che arrivano in ospedale a cui viene fatto il tampone, se però avete sintomi ma respirate i medici dicono di stare a casa, nessuno vi fa il tampone e non entrate nelle statistiche».

«Le misure che coinvolgono i cittadini siano prese sul serio. Il fatto che lì non ci siano centinaia di morti tutti i giorni non è una buona ragione per andarsene a spasso e prendere le cose alla leggera», ga continuato il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori. 

«Noi - ha detto Gori - paghiamo di aver pensato che si potesse vivere normalmente ancora a inizio marzo, e invece questa cosa non si poteva fare e non si può fare a Bari, Palermo e Roma se si vuole che questa cosa si fermi». «Auguro a tutti gli amici che vivono fuori da questa regione - ha aggiunto - di non dover affrontare una prova dura come quella che sta toccando a noi. Però è giusto essere preparati e per questo il Governo ieri ha preso la decisione più difficile che è quella di fermare gran parte delle attività produttive non solo per la Lombardia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie