Sabato 16 Febbraio 2019 | 07:54

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

L'ira del sindaco

Bari, Decaro contro i vandali di San Girolamo: distrutto un muretto

La videodenuncia pubblicata dallo stesso primo cittadino su Facebook: «Sono delinquenti e passeranno i guai»

I tre sono stati immortalati mentre di notte hanno impugnato un'accetta e hanno cominciato a colpire un muretto

BARI - L'ira del sindaco Antonio Decaro si abbatte sui vandali della città. L'ultima bravata è stata immortalata in un video inviato al primo cittadino e diffuso da lui stesso sulla sua pagina Facebook: tre giovani di notte hanno impugnato un'accetta e hanno cominciato a colpire un muretto sul nuovo lungomare di San Girolamo, distruggendo il lavoro finora svolto per la riqualificazione dell'area. Un atto vandalico a cui il sindaco risponde per le rime con un videomessaggio, attaccando pubblicamente i tre: «Ma perché? - domanda il sindaco infuriato -  in questo terribile filmato, tre ragazzi con una accetta distruggono un’opera per cui ci sono voluti tanti anni e tanti soldi. Sono delinquenti e passeranno i guai. Ma questo non può più bastare».

«Abbiamo presentato una proposta di legge - aggiunge Decaro - per introdurre a scuola l'ora di educazione alla cittadinanza. Queste immagini sono ora nelle mani della polizia, ma non basteranno le denunce: se non impariamo ad amare la nostra città, non andremo da nessuna parte». conclude amareggiato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400