Giovedì 28 Maggio 2020 | 18:28

NEWS DALLA SEZIONE

nel Brindisino
Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

 
La polemica
Fasano, «Siete mafiosi», rissa sfiorata in Consiglio

Fasano: «Siete mafiosi», rissa sfiorata in Consiglio

 
nel Brindisino
Mesagne, è ai domiciliari ma in casa ha 25 grammi di eroina: in carcere

Mesagne, è ai domiciliari ma in casa ha 25 grammi di eroina: in carcere

 
Lutto
Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

Brindisi piange la scomparsa di «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

 
la scoperta
Brindisi, una serra in garage per coltivare la marijuana: denunciato 26enne

Brindisi, una serra in garage per coltivare la marijuana: denunciato 26enne

 
IL CASO
Versalis: «Non c’entriamo con le emissioni odorigene»

Versalis: «Non c’entriamo con le emissioni odorigene»

 
Ambiente
Ostuni, volontari scoprono amianto nascosto in campagna

Ostuni, volontari scoprono amianto nascosto in campagna

 
Sanità
Ospedale Ostuni, finiti i lavori a Chirurgia generale: restyling prosegue

Ospedale Ostuni, finiti i lavori a Chirurgia generale: restyling prosegue

 
L'incontro
Petrolchimico di Brindisi, il sindaco avverte: «Picchi di cancerogeni»

Petrolchimico di Brindisi, il sindaco avverte: «Picchi di cancerogeni»

 
In volo
Brindisi, nell'aeroporto atterra uno degli aerei più grandi del mondo

Brindisi, nell'aeroporto atterra uno degli aerei più grandi del mondo

 

Il Biancorosso

serie C
Il tecnico biancorosso Vincenzo Vivarini

Il Bari pronto a tornare in campo: i play-off l’ipotesi più credibile

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoil siderurgico
ArcelorMittal, non c'è accordo tra azienda e sindacati su proroga cig Covid

ArcelorMittal, non c'è accordo tra azienda e sindacati su proroga cig Covid

 
Leccel'incidente
Operaio morto in cantiere gasdotto Salento: indagato autista macchina posatubi

Operaio morto in cantiere gasdotto Salento: indagato autista macchina posatubi

 
Foggial'indagine
Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

 
Baritecnologia
Policlinico Bari, il corso di preparazione al parto si segue online

Policlinico Bari, il corso di preparazione al parto si segue online

 
Brindisinel Brindisino
Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

 
Batnella bat
Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

 
Materatecnologia
veduta di Montescaglioso

Montescaglioso, dal Comune un «no» deciso alla sperimentazione 5G

 

i più letti

Nella riserva

Torre Guaceto, il bacio tra i due rospi dà il via alla primavera

I due esemplari dopo l'accoppiamento hanno deposto migliaia di uova

BRINDISI - L'amore, come la primavera, è nell'aria: lo dimostrano queste immagini che sono state girate nel parco di Torre Guaceto. Le due rane che si accoppiano confermano che la primavera è in anticipo perché, questo tipo di rito, avviene solitamente durante la bella stagione. 

«In questi giorni il rospo comune, Bufo bufo, sta tornando nella palude di Torre Guaceto per dare il via alla stagione degli amori.  "Protetti dalle canne della palude, dal crepuscolo fino all’alba, questi animali intonano i cori che andranno avanti per tutto il periodo degli accoppiamenti, fino ai primi caldi», spiegano dal Consorzio di gestione di Torre Guaceto.

«Sono prima decine e poi centinaia i rospi che in pochi giorni convergono nel sito di riproduzione. Le femmine si distinguono facilmente dai maschi perché sono vistosamente più grandi dei partner. Ogni anno, i rospi affrontano marce estenuanti per raggiungere le pozze temporanee di acqua al fine di riprodursi, marce tanto faticose e pericolose che troppo spesso ne causano la morte - si legge in un comunicato del Consorzio - Abbandonati i campi agricoli nei quali vivono, i rospi scelgono la compagna e si accoppiano. Nel corso dell’atto, i due restano per lungo tempo letteralmente abbracciati sul fondo dello stagno. Da qui di tanto in tanto riemergono, sempre abbracciati, per prendere fiato quel tanto che basta per poi tornare in acqua».

 Dopo l’accoppiamento, poco prima di lasciare nuovamente l’ambiente paludoso, la femmina depone migliaia di uova aggregate tra loro in lunghi cordoni gelatinosi. Da qui a pochi giorni, nascono i girini che si trasformeranno in piccoli rospi e a propria volta si allontaneranno dallo stagno. «Superata la parentesi felice degli amori in Riserva, i rospi tornano agli ambienti terricoli come i prati, le aree agricole ed i campi incolti che popolano solitamente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie