Martedì 02 Giugno 2020 | 14:10

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
Tassone e Tempera con Sarah Jane Morris per «Amarsi un po’»

«Amarsi un po’»: Tassone e Tempera con Sarah Jane Morris e i giovani talenti pugliesi

 
Progetto musicale
La Krikka Reggae è ripartita in “Confusione”

Dalla Basilicata la Krikka Reggae è ripartita in “Confusione”

 
alle 18.45
Roma, Giovanni Rinaldi col suo contrabbasso al Quirinale

Il barese Giovanni Rinaldi col suo contrabbasso in diretta Rai dal Quirinale

 
musica
«Robin Hood»: il cantautore barese Il Mago torna con un nuovo singolo

«Robin Hood»: il cantautore barese Il Mago torna con un nuovo singolo

 
nuove uscite
«Odore d'incenso»: il pugliese Junior V racconta la sua maturità musicale

«Odore d'incenso»: il pugliese Junior V racconta la sua maturità musicale

 
dal salento
«Questo nostro ematoma»: la matita di Matteo "Bemolle" De Benedittis per il video del brano de LefrasiincompiutediElena

«Questo nostro ematoma»: la matita di Matteo "Bemolle" De Benedittis per il video del brano de LefrasiincompiutediElena

 
L'OMAGGIO
Nicola di Modugno, il musicista barese che piace a Mattarella

Nicola Di Modugno, il musicista barese che piace a Mattarella

 
l'iniziativa
Nastri perduti di autori dimenticati: il progetto jazz di Livio Minafra

Nastri perduti di autori dimenticati: il progetto jazz di Livio Minafra

 
Musica
Emozioni sonore osservando la realtà da un vetro sporco

Emozioni sonore osservando la realtà da un vetro sporco: il nuovo disco del barese Mattia Vlad Morleo

 
Musica
«The Connection», jazz per riallacciare i legami dell’anima

«The Connection», jazz per riallacciare i legami dell’anima

 
musica e solidarietà
«Forza e coraggio», Pierdavide Carone e il brano per sostenere Humanitas nella lotta contro il Covid-19

«Forza e coraggio», Pierdavide Carone e il brano per sostenere Humanitas nella lotta contro il Covid-19

 

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
BariEstate alle porte
Cala San Giovanni

Fase 2, lettini personalizzati nell’azzurro di Polignano

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
BatIl caso
Rssa «Bilanzuoli» di Minervino

Minervino, anziani abbandonati: chiusa pure la Rsa «Bilanzuoli»

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 
Materanel Materano
Grassano, ladri strappano la cassaforte dell'ufficio postale

Grassano, ladri «strappano» la cassaforte dell'ufficio postale

 

i più letti

l'iniziativa

«Heroes», la dedica di tre musicisti pugliesi che suonano a distanza sulle note di David Bowie

Matteo Palermo, Domenico Colangelo e Adriano De Filippis hanno costruito questo progetto ognuno dalla propria casa

Che un giorno anche la guerra si sarebbe inchinata al suono di una chitarra lo aveva detto Jim Morrison. Oggi, in un’epoca in cui a combattere in prima linea non sono soldati, ma medici e infermieri, impegnati nella lotta contro il Covid-19, il mondo della musica si fa sentire. Lo dimostrano idee come quella del cantautore e chitarrista pugliese Matteo Palermo e dei suoi compagni d’avventura, Domenico Colangelo (basso) e Adriano De Filippis (batteria).

Un’idea nata dal desiderio di tornare a suonare ‘insieme’, pur restando a casa, ognuno nella propria. Riarrangiare un brano storico capace di trasmettere un messaggio forte e di supporto agli ‘eroi’ di questo tempo. E’ stato l’obiettivo che ha portato i tre musicisti a realizzare il video, in uscita oggi su youtube, di un’esibizione che li vede suonare in trio ‘a distanza’. L’intramontabile “Heroes” di David Bowie, è la canzone scelta da Palermo e la sua band, proposta dal batterista de Filippis e subito accettata con entusiasmo da chitarrista e bassista. «Dobbiamo veramente tanto a queste persone instancabili e fantastiche che sono in prima linea sul fronte per combattere questo nemico invisibile. Vogliamo trasmettere tutta la nostra
gratitudine e non smettere mai di dir loro che sono degli Heroes», ha dichiarato Colangelo.

Un testo emblematico in cui il celebre verso 'We can be heroes' risuona tanto attuale se la dedica è rivolta all’eroico personale ospedaliero. Così, dopo un primo confronto in videoconferenza sull’idea di arrangiamento da proporre, ognuno dei tre musicisti ha iniziato a lavorare sul proprio strumento. «La musica non ha confini e anche se costretti a stare a casa non ci sono ostacoli per suonare qualcosa insieme», afferma Matteo proseguendo «in questo frangente storico ognuno di noi può dare il suo pezzo di contributo alla risoluzione della causa. Tutti oggi abbiamo la possibilità di essere dei piccoli eroi. Ancor di più i medici, gli
infermieri, i lavoratori, le amministrazioni in prima linea. Il rock'n roll è nato per dare energia e speranza, noi musicisti non possiamo far altro che dare il nostro contributo a questa sfida».

Parole intrise di quella grinta che, anche in una situazione così complessa, ha portato il cantautore pugliese a preparare una traccia guida con la chitarra acustica per poi passarla ai suoi compagni. Ha fornito loro le indicazioni sulla struttura da seguire pur lasciandoli liberi di esprimersi attraverso il proprio strumento. E così, definite le varie parti musicali, è nato il pezzo
e il video che li vede suonare insieme ‘a distanza’. In questo periodo, che non è dei migliori, è purtroppo tutto fermo ma c'è qualcuno che per il bene del paese non può e non deve fermarsi - spiega Adriano de Filippis - da qui ho pensato al brano Heroes di Bowie per fare un regalo a chi, nonostante tutto, dedica agli altri gran parte della sua giornata. Non è stato difficile mettere insieme gli strumenti e le idee per creare una vera e propria dedica a questi eroi dei nostri giorni. E’ bastato riprendersi, ognuno nella propria stanza della musica, per poi montare un video in grado di far dimenticare ogni distanza.
Un messaggio forte e diretto rivolto a chi combatte in prima linea ma anche a chi con piccole azioni responsabili lo fa da casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie