Sabato 02 Luglio 2022 | 15:35

In Puglia e Basilicata

Rai 5

«Il guardiano» in tv per ricordare Lino Capolicchio

«Il guardiano» in tv per ricordare Lino Capolicchio

03 Giugno 2022

Redazione Spettacoli

A un mese dalla scomparsa, Rai Cultura ricorda Lino Capolicchio con Il guardiano di Harold Pinter, con la regia e l’adattamento di Edmo Fenoglio, in onda oggi alle 15.50 su Rai 5.

Tra gli interpreti, oltre a Capolicchio, Peppino De Filippo e Ugo Pagliai. Scritto nel 1959 e andato in scena nel 1960, II guardiano segna il primo vero successo di Pinter che con questo testo riesce a toccare nel vivo la società inglese dell’epoca.

La pièce si svolge, come in altri testi del Premio Nobel per la letteratura 2005, in una «stanza», ma lo spazio ingombro dei più svariati oggetti non suggerisce altro che un mondo senza più ordine e armonia.

In questo ambiente inquietante e minaccioso arrivano un giovanotto, Aston, e un barbone, Davies, che viene assunto da Aston per fare il guardiano.

Quando irrompe in scena Mick, il fratello di Aston, gridando «A che gioco giochiamo!» la partita a tre si svolgerà secondo regole brutali e non conoscerà limiti di campo.

Nato a Merano, in provincia di Bolzano, Lino Capolicchio ha fatto le sue prime esperienze in teatro durante gli anni di permanenza a Torino. Ha esordito con Strehler nella commedia di Goldoni Le baruffe chiozzotte nel 1964. Grande interprete al cinema e al teatro, Lino Capolicchio vinse il David di Donatello nel 1971 per la migliore interpretazione maschile nel film di Vittorio De Sica Il giardino dei Finzi Contini tratto dal romanzo di Giorgio Bassani.

La pellicola fu premiata a Berlino con l’Orso d’Oro e vinse l’Oscar come miglior film straniero nel 1972.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725