Martedì 28 Giugno 2022 | 14:54

In Puglia e Basilicata

Il fatto

Taranto, tenta suicidio sporgendosi da ringhiera sul Lungomare: salvato dai carabinieri

Taranto, tenta suicidio sporgendosi da ringhiera sul Lungomare: salvato dai carabinieri

L'uomo, 42 anni, voleva lanciarsi da un'altezza di circa 15 metri

17 Maggio 2022

Redazione online

TARANTO - I carabinieri di Taranto durante un normale controllo nel pomeriggio di sabato hanno salvato un uomo che minacciava di suicidarsi sporgendosi dalla ringhiera di protezione sul Lungomare Vittorio Emanuele. I militari, nelle adiacenze della statua del marinaio, hanno infatti notato l'uomo, un 42enne del luogo, che dopo aver scavalcato la ringhiera di protezione stava minacciando di lanciarsi nel vuoto da un’altezza di circa 15 metri. Sul posto si è formato un assembramento di persone incredule, intimorite a prestare soccorso per paura che l’uomo si potesse lanciare nel vuoto. I carabinieri allora si sono prodigati per dissuadere l’uomo, ormai con il corpo proteso nel vuoto, dall’insano gesto, fino a quando uno di loro ha scavalcato la ringhiera di protezione e, senza farsi notare, è riuscito ad avvicinarlo, e a salvarlo insieme ai colleghi. L’uomo è stato quindi affidato alle cure dei sanitari del 118.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725