Mercoledì 16 Giugno 2021 | 11:52

NEWS DALLA SEZIONE

Droga
Taranto, due arresti per spaccio

Taranto, due arresti per spaccio

 
Sicurezza
Aggredisce farmacista, 31enne fermato nel Tarantino

Aggredisce farmacista, 31enne fermato nel Tarantino

 
Il caso
Girone Latorre: Corte Suprema indiana chiude il caso

Girone Latorre: Corte Suprema indiana chiude il caso - La moglie di Latorre: «Mio marito vincolato al segreto»

 
L'episodio
Taranto, aggrediscono uomo su sagrato chiesa e prendono a schiaffi prete venuto in soccorso: 2 arresti

Taranto, aggrediscono uomo su sagrato chiesa e prendono a schiaffi prete venuto in soccorso: 2 arresti

 
Ladro seriale
Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

 
Il confronto
Sud, Letta a Taranto: «Pnrr dia risposte a disuguaglianze»

Sud, Letta: «Pnrr dia risposte a disuguaglianze. L'Italia deve risarcire Taranto»

 
La tragedia
Taranto, Infortunio mortale alla foce del Tara

Taranto, infortunio mortale alla foce del Tara

 
la richiesta
Taranto, l’associazione Genitori Tarantini: «Vogliamo parlare con Letta»

Taranto, l'associazione Genitori Tarantini: «Vogliamo parlare con Letta»

 
Dogana
Taranto, sequestrati al porto oltre 3 milioni di mascherine non conformi

Taranto, sequestrati al porto oltre 3 milioni di mascherine non conformi

 
Il progetto
Taranto, a scuola si fa lezione di attualità, dall'immigrazione alla violenza sulle donne

Taranto, a scuola si fa lezione di attualità, dall'immigrazione alla violenza sulle donne

 
La storia
Taranto, Cosimo da Como in bicicletta per l'ambiente

Taranto, Cosimo da Como in bicicletta per l'ambiente

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatAmbiente
Bat, continua la moria di tartarughe

Bat, continua la moria di tartarughe

 
BariIl contenzioso
Bari, spiaggia di Torre Quetta e bar di Pane e Pomodoro: il Tribunale «media» fra Comune ed ex gestore

Bari, spiaggia di Torre Quetta e bar di Pane e Pomodoro: il Tribunale «media» fra Comune ed ex gestore

 
LecceL'incontro
Lecce, l'ambasciatore d'Israele in visita al museo ebraico

Lecce, l'ambasciatore d'Israele in visita al museo ebraico

 
BrindisiL'incidente
Carovigno, 14enne investito mentre era in bici: morto sul colpo

Carovigno, 14enne investito mentre era in bici: morto sul colpo

 
PotenzaIl caso
Stellantis, Bardi: nuova prospettiva per lo stabilimento di Melfi

Stellantis, Bardi: nuova prospettiva per lo stabilimento di Melfi

 
GdM.TVIl sit in
Foggia, manifestazione in piazzale Italia contro i caccia di Amendola

Foggia, manifestazione in piazzale Italia contro i caccia di Amendola

 
TarantoDroga
Taranto, due arresti per spaccio

Taranto, due arresti per spaccio

 
Materala vicenda
Truffa dell'arrotino, una denuncia a Matera

Truffa dell'arrotino, una denuncia a Matera

 

i più letti

il siderurgico

ArcelorMittal: decuplicano firme per chiusura fabbrica Taranto

Cresce in una settimana il numero dei firmatari della lettera aperta per la chiusura dell’ex Ilva, indirizzata al premier Giuseppe Conte e scritta da cittadini e attivisti

Ilva, nel piano Mittal Marcegagliaspuntano oltre 2400 esuberi

Decuplica quasi in una settimana il numero dei firmatari della lettera aperta per la chiusura dell’ex Ilva, indirizzata al premier Giuseppe Conte e scritta da cittadini e attivisti. Ora la sottoscrivono 1.092 cittadini e 14 associazioni, mentre il primo invio era stato firmato da 123 cittadini e 6 movimenti ambientalisti, tra i quali Genitori tarantini e LiberiAmo Taranto.
In 8 anni - sottolinea la lettera - «prima con la gestione statale e dopo con quella del più grande produttore mondiale di acciaio, il governo non è riuscito a risolvere né i gravissimi problemi d’inquinamento né quelli occupazionali, mentre la fabbrica continua a perdere fino a oltre 100 milioni al mese. E' il momento di cambiare strada, di chiudere la vecchia fabbrica della morte e di dare a Taranto le alternative economiche ed un giusto risarcimento, a partire dall’istituzione di una no-tax area». Per i firmatari, «questo governo, al pari dei precedenti dell’ultimo decennio non ha tenuto e non tiene in considerazione i dettami costituzionali che parlano di lavoro da svolgere in salute, in sicurezza, in un ambiente salubre e con dignità, retrocedendo i lavoratori dell’acciaieria tarantina al ruolo di schiavi». «Perseverare è diabolico dottor Conte - conclude la lettera - anche quando si parla di una fantomatica produzione strategica per la nazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie