Giovedì 13 Agosto 2020 | 22:33

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
La denuncia
Arcelor Mittal, Usb: «Non ha pagato l'affitto all'Ilva, serve una colletta?»

Arcelor Mittal, Usb: «Non ha pagato l'affitto all'Ilva, serve una colletta?»

 
guardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
IL CASO
Taranto, unità di terapia intensiva neonatale: trovata la tregua sindacati-Emiliano

Taranto, unità di terapia intensiva neonatale: trovata la tregua sindacati-Emiliano

 
IL RICORDO
Un anno fa ci ha lasciato Nadia Toffa: il suo amore per Taranto in uno speciale tv

Un anno fa ci lasciava Nadia Toffa: il suo amore per Taranto in uno speciale tv

 
Orgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
I dati del 2020
Mittal, la denuncia del comitato difesa salute: «Ai Tamburi raddoppio di benzene nell'aria»

Mittal, la denuncia del comitato difesa salute: «Ai Tamburi raddoppio di benzene nell'aria»

 
ECOSISTEMA
Taranto investe sui delfini, siglato protocollo d'intesa

Taranto investe sui delfini, siglato protocollo d'intesa

 
LA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
In ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
nel Tarantino
«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariViolenza domestica
Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

 
TarantoIl caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 

i più letti

Il caso

Manduria, anziano pestato a morte: scarcerato un 19enne della baby gang

Altri due ai domiciliari. Gli arresti lo scorso 26 giugno dopo la morte di Antonio Stano, l'anziano pestato a morte

Manduria, anziano picchiato a morte: 8 persone fermate, 6 sono minori

TARANTO - Prima scarcerazione nell’inchiesta sugli assalti contro Antonio Cosimo Stano, il pensionato di 66 anni affetto da disagio mentale, per anni vittima di aggressioni da parte di diverse bande di ragazzini a Manduria e morto alcuni giorni dopo il ricovero.

Il tribunale del Riesame, giudici Filippo Di Todaro, Sara Gabellone e Francesca Maria Guido, ha accolto il ricorso degli avvocati Armando Pasanisi e Massimiliano Mero e concesso gli arresti domiciliari a uno dei tre maggiorenni, un ragazzo di 19 anni, coinvolti nell’inchiesta della magistratura. Il ragazzo fu arrestato lo scorso 26 giugno insieme ad altri 10, tutti minorenni. Domiciliari anche per gli altri due maggiorenni, uno di 19 e l’altro di 23 anni, per la seconda ordinanza di custodia cautelare di giugno. Il Riesame tuttavia non ha sortito effetto: i due restano in carcere per l’altra ordinanza di custodia cautelare nei loro confronti che era stata emessa in precedenza. I tre sono indagati per morte seguita da tortura, reato per il quale è prevista una pena fino anche a 30 anni di reclusione. E vent’anni di reclusione, per via dello sconto di un terzo della pena concesso nel processo per i minori, rischiano i tredici minorenni per i quali il procuratore della Repubblica del tribunale per i Minori Antonella Montanaro ha già chiuso le indagini e chiesto processo con rito immediato. La prima udienza è fissata per il 20 settembre prossimo.

L’accusa più grave è scattata con la perizia del medico legale Liliana Innamorato che ha individuato un nesso di concausa tra il quadro clinico e le ripetute vessazioni a cui il povero Stano è stato sottoposto. Sono nove i capi d’accusa messi in rubrica dalla procura minorile per i ragazzini accusati, oltre che di tortura, di danneggiamento, violazione di domicilio, furto e lesioni. Nell’elenco ci sono decine di aggressioni messe a segno negli ultimi mesi contro l’anziano, tutte riprese con gli smartphone. Le indagini si sono concentrate sull’ascolto di testimoni e sul riconoscimento dei protagonisti ripresi nei video degli assalti e poi fatti circolare in rete attraverso i gruppi Whatsapp «Comitiva degli orfanelli» e «Ultima di Carnali». Dalle chat e dai video estrapolati dai telefoni degli indagati è venuto fuori anche il pestaggio ai danni di un’altra vittima disabile, Fiorello Stano, preso a calci e pugni fino a perdere tre denti il 1 aprile scorso. Le indagini della procura della Repubblica intanto proseguono per chiarire se ci sono state omissioni tra le persone vicine a Stano e se qualcuno, ad esempio qualche parente, ha cercato di sviare le indagini in corso sui minorenni. La procura minorile ha individuato una terza vitima: Cosimo, per tutti “Mimino”, anch’egli disabile. Agli atti del processo immediato c’è un episodio in cui viene insultato e provocato per strada, sempre sotto l’attenta regia di chi riprende tutto col cellulare. In un video l’uomo è ripreso mentre viene aggredito col lancio di una lattina e di un bidone dell’immondizia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie