Lunedì 16 Settembre 2019 | 08:44

NEWS DALLA SEZIONE

Incidente stradale
Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

 
La telefonata a sorpresa
Depuratore Sava, Romina Power chiama ed Emiliano risponde: confronto a Domenica in

Depuratore Sava, Romina Power chiama ed Emiliano risponde: confronto a Domenica in

 
Le fiamme
Taranto, incendio tra le ville: panico a Lama

Taranto, incendio tra le ville: panico a Lama

 
i roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 
L'iniziativa
«Basta con i decreti ammazza-Taranto»: il flash-mob in piazza

«Basta con i decreti ammazza-Taranto»: il flash-mob in piazza

 
La denuncia
Arcelor Mittal, licenziato ingiustamente operaio Usb: la protesta di Borraccino

Arcelor Mittal, licenziato ingiustamente operaio Usb, l'azienda: 'Era di comandata'

 
L'episodio
Taranto, sul bus senza biglietto: gambiano prende a pugni autista e gli rompe gli occhiali, denunciato

Taranto, sul bus senza biglietto: gambiano picchia autista e gli rompe gli occhiali, denunciato

 
Nel tarantino
Ginosa, tir contromano sulla SS106: polizia stradale multa conducente che aveva guidato più ore del consentito

Ginosa, tir contromano sulla SS106: polstrada multa conducente, aveva guidato troppe ore

 
Il caso
Taranto, allarme bomba in Eni, azienda: «Verifiche in corso»

Taranto, falso allarme bomba: evacuate Eni e Mittal. Denunciato operaio 41enne

 
Il caso
Porto di Taranto, Consiglio di Stato dà il via libera a lavori su banchina

Porto di Taranto, Consiglio di Stato dà il via libera a lavori su banchina

 
Dal 14 ottobre
Università, al via corso di Medicina a Taranto: 60 nuove matricole

Università, al via corso di Medicina a Taranto: 60 nuove matricole

 

Il Biancorosso

Serie C
Il nuovo Bari ricomincia da tre

Il nuovo Bari ricomincia da tre

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente stradale
Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

 
BatLa lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 
BariAlla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
Foggiai roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 
LecceSulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
PotenzaA reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
MateraNel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 

i più letti

Corte dei Conti

Massafra, truffa sui fondi Ue: sequestrati 2,6 mln a società

Simulate assunzioni attraverso società satellite dell'azienda metallurgica: denunciato il titolare

Finanza

Militari della Guardia di finanza di Taranto hanno notificato un sequestro conservativo di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per un importo complessivo di 2 milioni e 611mila euro nei confronti di una società di Massafra (Taranto) che fabbrica macchine per la metallurgia, e del suo rappresentante legale. Il sequestro è stato emesso dalla sezione giurisdizionale per la Puglia della Corte dei Conti di Bari, su richiesta della propria Procura Regionale e rappresenta l’epilogo di una complessa indagine delle Fiamme Gialle.

Secondo quanto ricostruito, il responsabile della società è accusato di aver attinto ai finanziamenti pubblici del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR 2007/2013) - Programma "Competitività dei settori produttivi, occupazione e ricerca» - attraverso più azioni illecite, simulando assunzioni annuali di lavoratori, grazie anche a imprese satelliti della stessa società. Il rappresentante legale è stato denunciato per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Il valore dei beni in sequestro conservativo, peraltro già sottoposti a sequestro preventivo, è corrispondente all’ammontare complessivo dei fondi pubblici illecitamente percepiti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie