Giovedì 20 Giugno 2019 | 16:01

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione prestito col cuore
Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori arrestati in 4

Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori: 4 arresti

 
Maltrattamenti
Taranto, aggredisce la convivente con un coltello: arrestato

Taranto, aggredisce la convivente con un coltello: arrestato

 
Il caso
Rifiuti, società tratteneva indebitamente quote sindacali: condanna a Taranto

Rifiuti, società tratteneva indebitamente quote sindacali: condanna a Taranto

 
La grande chiesa
Taranto, i primi 50 anni di bellezza della Concattedrale

Taranto, i primi 50 anni di bellezza della Concattedrale

 
Arcelor Mittal
ArcelorMittal: «Se decreto crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

Ex Ilva, «Se dl crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

 
A taranto
Poliziotti fermano 17enne senza casco, 37enne li aggredisce: denunciato

Poliziotti fermano 17enne senza casco, 37enne li aggredisce: denunciato

 
Nel Tarantino
Marina di Ginosa: ha 8 braccianti irregolari in macchina, arrestato 39enne

Marina di Ginosa: ha 8 braccianti irregolari in macchina, arrestato 39enne

 
Sport
Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

 
Università
In arrivo a Taranto il corso di Scienze dello Sport: 60 posti disponibili

In arrivo a Taranto il corso di Scienze dello Sport: 60 posti disponibili

 
Il caso
Ex Ilva, operaio muore di tumore, un collega: «La fabbrica uccide»

Ex Ilva, operaio muore di tumore, lo sfogo di un collega: «La fabbrica uccide»

 
Il siderurgico
Ex Ilva, le vittime chiedono un nuovo giudizio alla Corte di Strasburgo

Ex Ilva, le vittime chiedono un nuovo giudizio alla Corte di Strasburgo

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariA partire dalle 23
Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

 
TarantoOperazione prestito col cuore
Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori arrestati in 4

Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori: 4 arresti

 
FoggiaElezioni
Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

 
HomeCalcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Frode sportiva: la finanza perquisisce la sede del Bitonto e del Picerno

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

 
MateraSanità
Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

 
BatShock in città
Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

 

i più letti

Nel tarantino

Manduria, anziano pestato a morte: Riesame conferma carcere per maggiorenni e 6 minori

Tre di loro, tra i 15 e i 17 anni, dovranno presentarsi mercoledì in Procura

Manduria, anziano picchiato a morte: 8 persone fermate, 6 sono minori

TARANTO - Così come per i due maggiorenni coinvolti nell’inchiesta sulla morte di Antonio Stano, il 66enne pensionato di Manduria (Taranto) che aveva subito una serie di aggressioni e violenze da più gruppi di giovani, anche per i 6 minori attualmente detenuti nel carcere minorile di Bari il Tribunale del Riesame di Taranto ha respinto i ricorsi dei legali difensori confermando dunque la misura cautelare.

La camera di consiglio per i minorenni (il collegio è stato presieduto dal giudice Ciro Fiore) è durata meno di un’ora. Oggi è stato depositato anche il dispositivo della decisione per il ricorso dei due maggiorenni - il 22enne Antonio Spadavecchia e il 19enne Gregorio Lamusta - che era stato invece discusso martedì scorso. Le motivazioni si conosceranno nei prossimi giorni. Le accuse sono di tortura con l’aggravante della crudeltà, violazione di domicilio, sequestro di persona e danneggiamento. A parte gli otto giovani attualmente in carcere, sono indagati altri dieci minorenni. Tre di questi hanno ricevuto inviti a comparire per essere interrogati dopodomani dal procuratore minorile Pina Montanaro. Il collegio di giudici del riesame che ha deciso per i maggiorenni era composto dal presidente Filippo Di Todaro e dai giudici Sara Gabellone e Francesca Maria Guido.

INDAGATI ALTRI 4 MINORI - Ci sono altri quattro minori indagati per le aggressioni contro Antonio Stano, il pensionato di 66 anni con disagi psichici preso a calci, pugni e bastonate da gruppi di ragazzini a Manduria e morto il mese scorso in ospedale dopo 18 giorni di ricovero e due interventi chirurgici. Tre di loro, di età comprese tra i 15 e 17 anni, sono stati invitati a presentarsi alla Procura dei minori mercoledì prossimo per essere interrogati dal procuratore Antonella Montanaro assistiti dai propri legali. I quattro ragazzi sarebbero stati identificati nei video ripresi col telefonino durante alcune delle aggressioni in casa e per strada ai danni di Stano grazie anche alle testimonianze di altri minori coinvolti. L’accusa, per il momento, è di concorso in tortura con l’aggravante della crudeltà. Sette, finora, gli episodi ricostruiti compiutamente dagli investigatori, tutti ripresi con la videocamera di uno smartphone e fatti circolare sul web e nelle chat di WhtasApp, in particolare quella della «comitiva degli orfanelli» di cui facevano parte alcuni degli indagati. Dalle indagini è emerso che da anni gruppi diversi di ragazzini del paese avevano come passatempo quello di andare a infastidire il «pazzo del paese», prendendo a calci la sua porta di casa, insultandolo, sputandogli addosso e in alcuni casi aggredendolo fisicamente.

A marzo scorso le aggressioni si sarebbero fatte più frequenti e più violente al punto che, terrorizzato, il povero Stano si è chiuso in casa e ha smesso perfino di nutrirsi. È stato trovato dagli agenti in condizioni gravi. È morto dopo più di due settimane di ricovero e due interventi chirurgici. In almeno quattro occasioni, secondo l’accusa, gruppi di ragazzi hanno sfondato la porta di casa e aggredito a calci, pugni e bastonate il povero Stano. In una di queste spedizioni, gli hanno prima svuotato addosso due bottiglie di acqua e poi le hanno lanciate in casa mandandole in frantumi. Fra le aggressioni contestate finora, ce n’è anche una a cui avrebbero partecipato i quattro nuovi indagati. Secondo la ricostruzione della procura minorile, cinque minori avrebbero accerchiato Stano per strada, impedendogli di allontanarsi e uno di loro lo avrebbe preso a calci e pugni e strattonato trascinandolo sull’asfalto mentre un altro riprendeva la scena col cellulare. Domani, intanto, i giudici del tribunale del riesame potrebbero depositare la decisione sui ricorsi presentati dai legali dei due maggiorenni arrestati nei giorni scorsi per le aggressioni a Stano. E sempre domani è prevista udienza di riesame per i sei minori sottoposti a misura cautelare nell’istituto penale minorile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie