Venerdì 23 Agosto 2019 | 05:39

NEWS DALLA SEZIONE

Inquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
Un 46enne
Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

 
Domenico Bello
Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

 
Denuncia Usb
Taranto ammorbata da puzza di gas nauseabonda: la denuncia dell'Usb

Taranto, allarme per una puzza gas ai quartieri Paolo VI e Tamburi

 
Il caso
Ginosa, migranti sfruttati nei campi: un arresto per caporalato

Ginosa, migranti sfruttati nei campi: un arresto per caporalato

 
Inquinamento
Taranto, riapriranno le scuole a rischio dei Tamburi

Taranto, riapriranno le scuole a rischio dei Tamburi

 
La denuncia
ArcelorMittal, Usb: «A rischio crollo parte del tetto dell'Acciaieria1»

ArcelorMittal, Usb: «A rischio crollo parte del tetto dell'Acciaieria1»

 
Socialnews
Il tramonto di Taranto vista con gli occhi di Daniele Silvestri: la foto è da strappalike

Il tramonto di Taranto visto con gli occhi di Daniele Silvestri: la foto è da strappalike

 
L'arresto
Contrabbando di sigarette, nei guai un 23enne di Taranto

Contrabbando di sigarette, nei guai un 23enne di Taranto

 
Sequestrate dalla Guardia Costiera
Taranto, pesca di frodo: beccato con 20 chili di cetrioli di mare in auto

Taranto, pesca di frodo: beccato con 20 chili di cetrioli di mare in auto

 
alle Cave di Fantiano
Cinzella Festival 2019 a Grottaglie: grande attesa per iFranz Ferdinand

Cinzella Festival 2019 a Grottaglie: grande attesa per i Franz Ferdinand

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Le analisi

Studenti tarantini colti da malore a Firenze: è stato un virus

Esclusa l'intossicazione alimentare: nessun problemi in ristoranti e alberghi. Individuato il Norovirus

Firenze, intossicazione alimentare: in ospedale 11 studenti di Taranto

L'ospedalee Careggi

Non sarebbe stata un’intossicazione alimentare ma un contagio da Norovirus la causa dei malesseri, tra cui nausea e vomito, accusati nei giorni scorsi da 15 studenti di due scolaresche di Taranto e Caserta in gita a Firenze. Lo rende noto l’Asl Toscana centro in base agli accertamenti svolti dal personale dell’area aziendale Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare.
Dimessi intanto gli 11 giovani della scolaresca di Taranto che erano stati ricoverati all’ospedale Santa Maria Annunziata. Altri quattro studenti, in gita a Firenze con una classe di Caserta, erano stati dimessi ieri mattina dall’ospedale di Careggi. Tutti soggiornavano nello stesso albergo e avevano mangiato in due ristoranti di Firenze.

«Nell’ispezione fatta nell’albergo - afferma il dottor Stefano Bonfigli, responsabile del settore Sanità pubblica della Asl - non sono state trovate problematiche significative nella conservazione e manipolazione degli alimenti distribuiti, così come pure nei due ristoranti dove i ragazzi sono andati a cena e a pranzo». «Personale responsabile degli stessi esercizi - aggiunge Bonfigli - ha riferito tra l’altro che alcuni ragazzi avevano chiesto espressamente pietanze in bianco per disturbi già in essere al momento del pasto nel giorno dell’arrivo a Firenze».

«Il Norovirus - spiega la stessa Asl - causa sintomi quali vomito, diarrea e febbre. Forse era già presente tra alcuni ragazzi delle scolaresche, e poi con ogni probabilità si è diffuso tra gli studenti ospitati nello stesso albergo». Al riguardo sono già stati richiesti esami specifici per la diagnosi del Norovirus.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie