Sabato 20 Luglio 2019 | 17:35

NEWS DALLA SEZIONE

L'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Dalla polizia
Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

 
nel tarantino
Massafra, riduce il figlio in schiavitù, lo picchia e lo isola: arrestato 47enne

Massafra, riduce il figlio in schiavitù, lo picchia e lo isola: arrestato 47enne

 
Al rione Salinella
Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

 
A taranto
ArcelorMittal, sindacato Usb: «Materiale ferroso in insalata a mensa»

ArcelorMittal, sindacato Usb: «Materiale ferroso in insalata a mensa»

 
L'appuntamento
Grottaglie, alle Cave di Fantiano arriva La Traviata

Grottaglie, alle Cave di Fantiano arriva La Traviata

 
Stalking
Grottaglie, esce dal carcere e perseguita l’ex moglie: arrestato

Grottaglie, esce dal carcere e perseguita l’ex moglie: arrestato

 
Il pluriomicidio
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: condannato all'ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: condannato a 30 anni

 
Operazione “Alto impatto”
Taranto, blitz dei cc in città: due arresti e 11 motocicli sequestrati

Taranto, blitz dei cc in città: due arresti e 11 motocicli sequestrati VD

 
Incidente stradale
Martina Franca, investe una mucca con la moto: morto 50enne

Martina Franca, scontro tra moto e mucca: morto 50enne

 
Ambiente ferito
Taranto, rete di fibra di cocco per trattenere le polveri: ok dalla Procura

Taranto, rete di fibra di cocco per trattenere le polveri: ok dalla Procura

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

 
BariSanità
Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

assenteismo

Andavano a fare la spesa durante orario di lavoro, 23 indagati Marina Militare Taranto

Sono 17 uomini e 6 donne dipendenti civili accusati di truffa aggravata ai danni di ente pubblico

Guardia di Finanza

Un avviso di conclusione delle indagini preliminari, con l’ipotesi di reato di truffa aggravata ai danni di ente pubblico, è stato notificato dal procuratore aggiunto di Taranto, Maurizio Carbone, a 23 dipendenti civili del Ministero della Difesa (in servizio presso enti della Marina militare). Secondo l’accusa, gli indagati si allontanavano dal posto di lavoro per andare a fare la spesa o sbrigare altre faccende, senza timbrare il cartellino marcatempo e risultando regolarmente al proprio posto.

In 21, a quanto si è appreso, sono in servizio alla caserma «Mezzacapo» di via Principe Amedeo e altri due presso la direzione amministrativa della Marina militare con sede in via Acton. Nello specifico, il provvedimento riguarda 17 uomini e 6 donne. Gli indagati sono stati pedinati e video-ripresi dalla Guardia di finanza, che ha poi inviato l’informativa al magistrato inquirente. Le contestazioni riguardano i primi mesi del 2017. La Marina militare, è detto in una nota del Comando Marittimo Sud, «conferma il pieno sostegno all’azione della Polizia Giudiziaria e della Magistratura nel contrasto a tali reati, che oltre ai danni arrecati all’erario, danneggiano l'immagine della Forza Armata e soprattutto di coloro che quotidianamente svolgono con onore, dignità e sacrificio il proprio dovere in servizio». Il Comandante Marittimo Sud, ammiraglio di divisorie Salvatore Vitiello, «profondamente deluso - conclude la nota - dalla vicenda, ha dichiarato come siano sempre opportuni i controlli da effettuare periodicamente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie