Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 05:05

NEWS DALLA SEZIONE

vela
Nelle acque fra Bari e Polignano regata Coppa dei campioni dal 7 all'11 aprile

Nelle acque fra Bari e Polignano regata Coppa dei campioni dal 7 all'11 aprile

 
L'intervista
Flavia Pennetta cuore di Puglia, ogni ritorno un brivido

Flavia Pennetta cuore di Puglia, ogni ritorno un brivido

 
Serie C
Catanzaro-Potenza: il match finisce 1-0, gol al 94' del giallorosso Curiale

Catanzaro-Potenza: il match finisce 1-0, gol al 94' del giallorosso Curiale

 
Stand Up Paddle
Bari, riconoscimento del Comune a Davide Alino, campione italiano Sup

Bari, riconoscimento del Comune a Davide Alpino, campione italiano Sup

 
Ciclismo
Giro d'Italia, dopo 20 anni farà tappa a Foggia

Giro d'Italia, dopo 20 anni farà tappa a Foggia

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

in ospedale il portiere Moschetto del Barletta

Calciatore picchiato dai tifosi
forze dell'ordine all'allenamento
Violenza, il Bisceglie si ritira

Barletta, picchiato da tifosiin ospedale portiere Moschetto

BARLETTA - Lo hanno atteso vicino casa per aggredirlo alle spalle con calci e pugni, ritenendo così di 'punirlò quale esponente di una squadra che nelle ultime due partite aveva fornito prestazioni deludenti. Luigi Moschetto, 30 anni, portiere della squadra di calcio dell’Asd Barletta 1922 che milita nel campionato di Eccellenza pugliese, ora ha un occhio gonfio, gli è stato applicato un collare ed è sotto choc in ospedale; la prognosi è di 15 giorni.

L’aggressione è stata compiuta ieri sera, non è ancora chiaro se da una o più persone, forse incappucciate. Nella zona pare non ci siano telecamere utili che possano fornire indizi ai carabinieri o alla polizia. L’aggressione è stata compiuta a poche ore di distanza dalla decisione della società di non far indossare nelle prossime gare ai suoi calciatori la divisa con i colori storici sociali biancorossi, ma una seconda divisa, soprattutto dopo l’ultima deludente partita, persa per 4-3 a Trani dopo che i barlettani erano stati in vantaggio per 3-0.

In una nota la società ha subito stigmatizzato «con forza" l'episodio, auspicando che «gli autori di tale insano gesto possano al più presto essere identificati ed assicurati alla giustizia» e augurando pronta guarigione al calciatore. «Abbiamo cercato di arginare le esasperazioni - ha aggiunto il vice presidente, Ruggiero Cristallo - non siamo dentro questi meccanismi, li subiamo. Siamo parte lesa in questo discorso. Le forze dell’ordine ci hanno garantito che presidieranno gli allenamenti, non solo la prossima gara».

Dalla Puglia arriva anche un’altra denuncia di violenza nel calcio, ma sui campi di gioco. Non falli, ma gioco violento nell’ultima gara di campionato disputata, che ha avuto quale conseguenza la perforazione di un timpano per un calciatore e la frattura di un dito di una mano per un suo compagno di squadra, entrambi militanti nella formazione del Don Uva Bisceglie (Seconda categoria). A denunciarlo in una nota è il presidente della società del Bisceglie, Silvestro Carbotti, il quale annuncia che sta valutando il ritiro della squadra dal campionato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie