Sabato 19 Gennaio 2019 | 06:52

NEWS DALLA SEZIONE

L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 

Pallamano/A1 maschile - Conversano sconfitto

Nella 3ª giornata di ritorno, prima sconfitta in casa dopo due anni, contro il Trieste. Protagonisti della partita, Fusina e Djukanovic. Un match piacevolissimo, equilibrato e molto combattuto • Nella A1 femminile Conversano-Nuorese 22-33 • Nella A2 maschile Fasano 3° in classifica
Pallamano/A1 maschile - Conversano sconfitto
CONVERSANO (Bari) - Fusina e Djukanovic: due giganti, uno spettacolo vederli giocare. L'ala sinistra del Conversano e il jolly montenegrino del Trieste, sono stati i grandi protagonisti del match-clou della 3ª giornata di ritorno tra i pugliesi campioni d'Italia e i pluricampioni giuliani. Privo del play titolare Radtchenko e del terzino destro Medic, il tecnico del Conversano Dumnic presenta a sorpresa Fusina al centro con il pivot D'Alessandro ala. Mossa azzeccata, vista la grande quantità di assist e di palloni messi in rete (ben 12) dal Fusina, cui il coach triestino Ivandija risponde con Djukanovic a tutto campo (il campione montenegrino, rientrato dal Qatar, ha realizzato 8 reti). Ne esce un match piacevolissimo, equilibrato e molto combattuto, che il più motivato Trieste (cercava i punti decisivi per il passaggio del turno) faceva suo, chiudendo di misura sul 26-27 dopo aver condotto anche di 4 (23-27 al 27' del secondo tempo). Sconfitta, dunque, ininfluente per il Conversano, da tempo qualificato alla pole scudetto, che però perde l'imbattibilità interna che durava da 2 anni. Mentre il Trieste ha aggiunto i 3 punti decisivi per il passaggio del turno.
Antonio Galizia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400