Giovedì 19 Settembre 2019 | 10:41

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio
Fantantonio Cassano riparte «studiando» da direttore sportivo

Fantantonio Cassano riparte «studiando» da direttore sportivo

 
Calcio
Nocerina-Foggia, scontri tra gli ultras prima della partita: due feriti

Nocerina-Foggia, scontri tra gli ultras prima della partita: due feriti

 
La cerimonia
Roma, i big del nuoto pugliese alla corte di Mattarella

Roma, i big del nuoto pugliese alla corte di Mattarella

 
Unico pugliese
A nuoto da Capri a Napoli, l'impresa del 18enne nocese Stefano Perta

A nuoto da Capri a Napoli, l'impresa del 18enne nocese Stefano Perta

 
Basket
La perduta generazione Nba aspettando il Real Spagnolo

La perduta generazione Nba aspettando il Real Spagnolo

 
Il caso
Via del Mare, amichevole Lecce-Cosenza 2-1: primo gol di Babacar

Via del Mare, amichevole Lecce-Cosenza 2-1: primo gol di Babacar

 
Dopo l'oro dell'under 19
Volley, parla Fanizza: «I miei azzurrini pronti per la pallavolo di alto livello»

Volley, parla Fanizza: «I miei azzurrini pronti per la pallavolo di alto livello»

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari non sa vestirsi da Grande: Cornacchini all'ultimo esame

Il Bari non sa vestirsi da Grande: Cornacchini all'ultimo esame

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraNel Materano
Bernalda, sedia a rotelle nuova per la bimba disabile che cresce: problemi burocratici

Bernalda, sedia a rotelle nuova per la bimba disabile che cresce: problemi burocratici

 
LecceGiro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BariL'inchiesta
Carbonara, medici in trincea. Lo sfogo del direttore: «Nessuna regola, tante aggressioni»

Carbonara, medici in trincea. Lo sfogo del direttore: «Nessuna regola, tante aggressioni»

 
PotenzaTragedia sfiorata
Potenza, in fiamme bus pieno di studenti: tutti illesi, danni a 3 auto

Potenza, in fiamme bus pieno di studenti: tutti illesi, danni a 3 auto

 
TarantoL'operazione
Taranto, Polstrada scopre officina abusiva a Lama: sanzioni e sequestri

Taranto, Polstrada scopre officina abusiva a Lama: sanzioni e sequestri

 
BatNordbarese
Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Sollevamento pesi

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

Lui è Donato Telesca e ha messo in «bacheca» un nuovo record iridato

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

L’atleta pietragallese Donato Telesca mette la firma sul nuovo record del mondo Juniores di Parapowerlifting, anzi una doppia firma. L’azzurro, impegnato nella categoria 72 kg nella Coppa del Mondo Paralimpica di Dubai (Fazza World Cup), è stato protagonista ieri mattina di una prova da incorniciare: prima un’alzata di «sicurezza» a 159 kg, che a dicembre 2017 gli valsero l’oro mondiale, poi una seconda a 162 (nuovo record Europeo). Con la terza arrivano i 167 kg (nuovo Record del Mondo) che gli consentono di superare i 166 kg dell’atleta malese Bonnie Bunyau Gustin che ad aprile aveva segnato il nuovo primato; con 3 prove valide su 3, all’azzurro è consentito fare un quarto tentativo che va a buon fine e che gli consente di alzare ulteriormente l’asticella.

Donato riesce infatti a sollevare 170 kg, che gli consegnano la medaglia d’oro paralimpica e il nuovo record del mondo. «Donato è stato l’ultimo dei nostri a salire in pedana – ha evidenziato il direttore tecnico Sandro Boraschi – e ha sentito il dovere di dare il massimo visto che tutti i suoi compagni di squadra hanno fatto bellissime prestazioni. L’adrenalina gli ha fatto bene: con la prima alzata ha rotto il ghiaccio, con la seconda abbiamo piazzato il record europeo, con la terza il record del mondo e con la quarta, con una carica a mille, abbiamo ulteriormente migliorato il record. Gara perfetta». Una passione quella per la pesistica, che Donato Telesca coltiva dall’età di dieci anni, nella palestra del suo paese e che lo ha portato a conquistare record in tutto il mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie