Mercoledì 21 Novembre 2018 | 02:33

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Aula Montecitorio, 100 anni di storia

Aula Montecitorio, 100 anni di storia

 
MILANO
De Gregori, cerco novità in musica live

De Gregori, cerco novità in musica live

 
ROMA
Amoroso, album 10 certificato platino

Amoroso, album 10 certificato platino

 
ROMA
Auditorium lancia black days cultura

Auditorium lancia black days cultura

 
VOLTERRA (PISA)
A Volterra festival del teatro reportage

A Volterra festival del teatro reportage

 
PARMA
Musica: a Parma il 12/o Barezzi Festival

Musica: a Parma il 12/o Barezzi Festival

 
PESCARA
Parodia abruzzese Maneskin, boom su web

Parodia abruzzese Maneskin, boom su web

 
NEW YORK
Flop ascolti House of Cards senza Spacey

Flop ascolti House of Cards senza Spacey

 
MILANO
Pupo, tra talenti Strafactor e Pinocchio

Pupo, tra talenti Strafactor e Pinocchio

 
FIRENZE
Premi, il Pinocchio a Andrea Balestri

Premi, il Pinocchio a Andrea Balestri

 
ROMA
Martini, al Tff vedremo gli 'invisibili'

Martini, al Tff vedremo gli 'invisibili'

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Grandi manovre a Viale Mazzini

Bianca Guaccero in «pole» per «Detto, fatto» in Rai

Probabilmente sarà Bianca Guaccero, statuaria bellezza pugliese, attrice di successo di fiction Rai ad aggiudicarsi la conduzione del tutorial «Detto, fatto»

Bianca Guaccero avrebbe sbaragliato la concorrenza di Laura Chiatti ed Elena Santarelli per «Detto, fatto», nomi di peso fatti da Andrea Fabiano direttore di Rai 2

La bellissima attrice pugliese Bianca Guaccero potrebbe condurre «Detto, fatto» in Rai

La bellissima attrice pugliese Bianca Guaccero potrebbe condurre «Detto, fatto» in Rai

BIANCA GUACCERO IN «POLE» PER «DETTO, FATTO» - Molto probabilmente sarà Bianca Guaccero, statuaria bellezza pugliese, attrice di successo di tante fiction Rai ad aggiudicarsi la conduzione del tutorial «Detto, fatto» fino a ieri guidato da Caterina Balivo che viene promossa sul pomeriggio di Rai uno dal prossimo settembre. Bianca Guaccero avrebbe sbaragliato la concorrenza di Laura Chiatti ed Elena Santarelli, nomi di peso che erano stati fatti da Andrea Fabiano, direttore di Rai 2, dopo il «no» della sua prediletta Serena Rossi. A proposito del barese Fabiano, si annunciano per lui tempi duri: dopo il flop di alcune «fasce» della rete ammiraglia, il cda Rai lo avrebbe mandato volentieri a casa. A salvarlo ci ha pensato il direttore generale Mario Orfeo che adesso è in fase di smobilitazione. Troppo renziano, nemico dei 5 stelle, Orfeo potrebbe andare a dirigere «Il Sole 24 ore» oppure restare alla guida di una delle tre reti. Di sicuro il quadro politico che si è delineato con questo governo lo vede fuori da viale Mazzini in scadenza con tutto il consiglio che sarà rinnovato entro l’estate.

Le carte migliori le ha in mano il leader leghista Matteo Salvini che però non si vuole interessare di «nomi» ma di «profili». Secondo il magazine «Economy» diretto dall’ottimo Sergio Luciano, il new deal salviniano prevede un rafforzamento delle risorse interne e una razionalizzazione di costi che passerebbe attraverso un fisiologico lifting dei super compensi delle star Rai. Per questo si rafforza l’ipotesi di una direzione generale targata Antonio Azzalini, manager di lungo corso ex capo dell’intrattenimento della tv pubblica. Altro nome lanciato dal quotidiano «Il Mattino» è quello di Teresa de Santis giornalista molto brava con una carriera tutta Rai, oggi a Rai news. Per la presidenza, invece, circolano i nomi di Giancarlo Mazzuca (indicato nell’attuale cda dalla Lega, con sponde certe sia dalle parti di Berlusconi che del Pd), di Arturo Diaconale e anche di due outsider molto importanti: Paolo Mieli e Ferruccio de Bortoli. Mieli tuttavia ha un grave conflitto di interesse in casa visto che suo figlio Lorenzo con Mario Gianani, marito di Marianna Madia, ha una grossa società di produzione che guadagna svariati milioni di euro con gli appalti Rai. De Bortoli, straordinario ex direttore del Corriere della sera, è sicuramente un antirenziano della prima ora, ma non è particolarmente amato né dal centro destra né dai pentastellati (viene considerato ideologicamente molto più a sinistra del Pd). Gianluigi Paragone, punta di diamante della comunicazione leghista, lavora dietro le quinte in stretto contatto con Emilio Carelli, deputato 5 stelle con un passato berlusconiano doc.

Intanto, nei salotti romani o baresi proseguono le grandi manovre mondane o legate ai nuovi palinsesti tv. Quali? Scopriamolo insieme.

TELENORBA SBARCA A OSTUNI - Marco Montrone ce l’ha fatta: «Battiti live 2018» apre gli appuntamenti domenicali di luglio con la tappa di Ostuni. Nella piccola piazza - gioiello artistico della Città bianca - arriveranno cantanti e vip. Il costo dell’operazione per l’amministrazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 120 mila euro. Non pochi, ma giusti per portare un «respiro» nazionale nella bellissima cittadina dell’alto Salento. Dovrebbe arrivare anche Diletta Leotta, volto di Sky, accolta con la consueta grazia dalla first lady ostunese Eugenia Coppola moglie del generale Gianfranco (che si è rafforzato politicamente e potrebbe ricandidarsi).
Ma il polo che «tira» turisti e fatturato è quello museale affidato all’avvocato Michele Conte, reduce da un tour fra Valencia, Budapest e Londra (qui ha studi e contratti). Conte, presidente del Museo della civilta preclassica, ha moltiplicato i visitatori ritoccando al rialzo l’incasso senza però incassare personalmente neppure un euro (ha rinunciato al compenso). Da lui arriveranno Vittorio Sgarbi, Cristina Nutrizio autrice del best seller «Il fuoco di Agnese», che sarà presentato in agosto molto probabilmente da Michele Cucuzza, che si è appassionato come tanti di noi, al romanzo.

CENA DI GALA PER NARDI DAY SPA - Giancarlo Nardi presidente di Intercoiffure e imprenditore romano fra i più attivi nel wellness, ha fatto le cose in grande domenica scorsa all’Accademia de l’Oreal di piazza di Spagna. Atmosfera sontuosa, raffinatissima cena e fiumi di champagne per festeggiare i successi di una associazione di parrucchieri nota in tutto il mondo.
Nardi ha organizzato fin nei dettagli, affiancato dalle figlie Francesca e Alessia, e l’evento è stato perfetto.
Fra i premiati dal patron di Nardi day spa anche Roberto D’antonio amico del cuore di Sabrina Ferilli, Isabella Ferrari, Francesca Neri e di tantissime attrici. Roberto era appunto a Cannes ma il prestigioso tributo è stato ritirato dal fratello.

ORNELLA E IL CORTEGGIATORE MISTERIOSO - Ornella Vanoni ha trascorso una felicissima breve vacanza in Puglia ospite dell’amica Tania Missoni ed ha trovato anche un fascinoso corteggiatore. Lui è Piero Latartara, imprenditore fasanese pieno di soldi e donne bellissime. Piero ha accompagnato Tania al concerto barese della Vanoni e si è lasciato conquistare da una donna ancora splendida pur se ottantenne. Ornella ha fatto un complimento ai «ricci» di Piero (ha una capigliatura fluente) mentre lui è rimasto rapito dalla grazia della Vanoni. «Quando le donne sono belle dentro e fuori non hanno età», confida lui a «La Gazzetta del mezzogiorno». Ovviamente non si parla d’amore, ma di un’affettuosa amicizia che porterà la Vanoni ancora in Puglia in agosto. Poi, visto che non si debbono porre limiti alla Divina provvidenza, se son rose... fioriranno. Auguri.

LE ORCHIDEE DI MARIA LUISA - Maria Luisa Rocchi è una donna bellissima e molto chic. Ama i fiori e le sue corbeilles sono famose nelle case più importanti di Roma. Ha aperto un atelier floreale nel cuore dei Parioli, a piazza Euclide, frequentato da attrici, manager e uomini d’affari. Nelle scorse settimane la Rocchi ha organizzato un memorabile flowers party a cui ha preso parte la crema della capitale. Notissime le sue orchidee che si possono scegliere nell’elegantissimo e immenso negozio, sorseggiando una tisana o bevendo una centrifuga bio. Bravissima.

di Monica Setta

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400