Sabato 02 Luglio 2022 | 16:37

In Puglia e Basilicata

LA EX PORNO DIVA

Il filosofo «sposa» Rossana Doll

Il filosofo «sposa» Rossana Doll

L'ex pornodiva Rossan Doll

Lo scrittore Cascio presenterà il suo nuovo volume al Salone del Libro di Torino, ma cosa c’entra Hegel con la «divina» barese?

15 Maggio 2022

Alberto Selvaggi

È necessaria una premessa per chi non ha vissuto gli anni Novanta di Tangentopoli. Nel torrente furioso si inserì un libello, Membri di partito, ovvero «Le avventure pornopolitiche di Rossana Doll», attrice barese hard-core, che, indagando nel privato di potenti di Puglia, associava la tangente sessuale alla tangente in denaro. Fu la prima Pornopoli italiana, il primo esempio di giornalismo all’americana che aggrediva nell’intimo politici presunti corrotti. Fu un macello menzionato in centinaia di articoli, tv, compreso The Times di Londra, finito in una decina di libri fino al progetto di film abortito quando il libello venne sequestrato d’urgenza dai giudici.

Storia vecchia, viene la nausea anche a ripercorrerla: il giornalista che aveva scritto e firmato il volumetto (spero di non essere io, ma temo di esserlo, a quanto ricordo), primo in classifica con 200.000 copie più ciclostili illegali venduti, e la pornostar che gli aveva raccontato la sua vita, con l’editore di Stampa Alternativa (Roma) Marcello Baraghini, mito della cultura alternativa che fu, vennero condannati in solido a pagare una valanga di soldi. Sentenza magari non proprio ingiusta, data la ferocia con cui l’autore aveva valicato nei dettagli sessuali il diritto di cronaca. Ma se riesumiamo cadaveri è perché questa vicenda, ciclicamente, ritorna. L’editorialista e filosofo Mauro Cascio, autore di libri, hegeliano che ha rapporti con Vattimo, Donà, Romano, Sofri, Marramao, Veneziani, La Malfa, Veltroni, dopo le anteprime a Roma e a Latina, il 22 maggio presenterà il suo nuovo volume al Salone del Libro di Torino: Sposerò Rossana Doll. Per scendere a Bari poi.

La Doll, che ha recitato con Tinto Brass, sexydive dell’epoca, lasciate Bari e Bisceglie s’è trasferita a Torino per fare la mamma di due figli e di nove gatti. Non mancherà alle presentazioni. Ma è questo il punto. Cosa c’entra Hegel preparato da Kant, Fichte e da Schelling, cosa c’entrano Vera e Gentile con Rossana già stella del porno? «Il filosofo deve fare filosofia quando la vita è passata», diceva il pensatore tedesco. Per cui Cascio prima campa, magari si sposa, e a pentirsi ci pensa poi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725