Venerdì 24 Maggio 2019 | 06:03

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Dal Salento la corona di Miss Mondo

Il prezioso oggetto è stato prodotto con oro bianco 18 carati e circa 1300 diamanti di diverso taglio da Eriberto e Danilo Tondo. Il disegno è stato creato da Giuseppe Quarta
corona di Miss MondoLa Puglia più preziosa indosso a Miss Mondo. E' una creazione tutta pugliese infatti la corona della più bella del globo, realizzata da un'azienda di Leverano, in provincia di Lecce (nella foto il prezioso diadema).
Il prezioso oggetto è stato prodotto con oro bianco 18 carati e circa 1300 diamanti di diverso taglio con due quarzi citrini. La lavorazione è artigianale e realizzata rigorosamente a mano da una famiglia di maestri orafi, guidati da Eriberto e Danilo Tondo. Il disegno è stato creato da Giuseppe Quarta, architetto del paese. Altre due collaboratrici sono state Anna Cinzia Scatigna e Roberta Petito.

Il lavoro di creazione della corona è frutto di una sperimentazione tra pietre naturali e diamanti, prima di giungere al disegno finale. Dopo oltre 7 «prove» nato il prezioso oggetto, che fa parte di una linea di gioielli, «Queen gioielli», che intende riscoprire le tradizioni orafe pugliesi.

Il suo esordio sarà in occasione della finale italiana del concorso che si terrà il 9 giugno 2007 a Santa Maria di Leuca. All'appuntamento giungeranno 52 ragazze. Il 30 maggio, invece, a Gallipoli si svolgerà la prefinale, alla quale prenderanno parte 150 ragazze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400