Lunedì 25 Gennaio 2021 | 12:19

NEWS DALLA SEZIONE

la storia
Da Gioia gli «angeli» del cielo: «Così abbiamo salvato i due alpinisti bloccati dal gelo»

Da Gioia gli «angeli» del cielo: «Così abbiamo salvato i due alpinisti bloccati dal gelo»

 
questa mattina
Corato, straniero dà in escandescenza in pieno centro: intervengono due militari dell'Esercito e lo bloccano

Corato, straniero dà in escandescenza in pieno centro: intervengono due militari dell'Esercito e lo bloccano

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

 
PotenzaNel lagonegrese
In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

 
Tarantonel Tarantino
Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

 
BariIl furto
Molfetta, a 16 anni ruba 2 smartphone da un negozio di elettronica: arrestato

Molfetta, a 16 anni ruba 2 smartphone da un negozio di elettronica: arrestato

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

AERONAUTICA MILITARE

Amendola, piloti di droni: concluso corso interforze

Qualificati altri 27 allievi nel centro di eccellenza foggiano

Amendola, piloti di droniconcluso corso interforze

Presso il Centro di eccellenza APR di Amendola si è concluso il 22° corso per operatori di aeromobili a pilotaggio remoto (APR) di classe Mini e Micro, ovvero di peso inferiore ai 20 Kg, che ha qualificato 27 allievi provenienti da tutte le Forze armate e da diversi Enti statali.
Attraverso un addestramento teorico e pratico sulla conduzione degli APRM, necessario per garantire un uso efficace ed in sicurezza di qualsiasi drone della classe mini-micro, il corso ha dato la possibilità ai frequentatori di familiarizzare con gli aspetti peculiari dell'ambiente aeronautico e con i concetti d'impiego degli assetti APRM, nozioni indispensabili per il successivo addestramento specifico di Forza armata o Corpo di Stato sui rispettivi sistemi d'interesse.
Nel corso della cerimonia, il sottocapo di Stato maggiore Aeronautica, generale Luca Goretti, ha voluto sottolineare l'impegno costante con il quale l'Aeronautica militare, sin dal 2005 quando ha impiegato per la prima volta i predator in ambito operativo, condivide con tutti gli Enti dello Stato le competenze acquisite nel campo degli APR. "Abbiamo avuto una visione nel creare questa nicchia di eccellenza che è il CoE, aperta a tutti coloro che sono interessati a creare una cultura nel settore" ha spiegato il Gen. Goretti in chiusura del suo intervento "c'è spazio per tutti e non abbiamo velleità di primogenitura, l'utilizzo di droni di classe mini-micro sta registrando una massiccia proliferazione e sarà possibile ridurne i rischi soltanto se tutti gli Enti coinvolti saranno culturalmente e disciplinarmente allineati".  
Il volume di richieste di partecipazione ai corsi del Centro di eecellenza sono aumentati esponenzialmente negli ultimi anni in virtù degli innumerevoli impieghi cui si prestano i sistemi APR, tra cui le attività di ricognizione e controllo del territorio, di monitoraggio ambientale, di ricerca e soccorso in caso di pubbliche calamità, di ordine pubblico in occasione di grandi eventi.
Il Centro dhe svolge fino a tre corsi l'anno di questo tipo, contribuisce, unitamente ad altri Enti di Forza Armata (in particolare con i fucilieri del 16° Stormo) allo studio, valutazione e sperimentazione di tecniche, procedure e sistemi di contrasto alla minaccia APR Mini/Micro (Counter-UAS), cioè quei "droni" di ridotte dimensioni illecitamente impiegati con intenti malevoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie