Giovedì 13 Agosto 2020 | 10:57

NEWS DALLA SEZIONE

IL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
POLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 
l'iniziativa del comune
Offerta ai turisti del Pollino. Dormi 2 notti, ne paghi una

Rotonda, offerta ai turisti nel Pollino: dormi 2 notti, ne paghi una

 
LA TRAGEDIA nel potentino
Donna muore a Rionero investita dal suo furgone

Donna muore a Rionero in Vulture investita dal suo furgone

 
Contagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
Il caso
Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

 
L'INTERVISTA
«Per uscire dalla crisi serve la verità»

Potenza, «Per uscire dalla crisi serve la verità»: la Chiesa suona la sveglia alla Basilicata

 
bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

 
fase 3
Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

 
Il caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
SERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariFASE 3
Ruvo, la protesta di 9 turisti rientrati da Creta

Ruvo, la protesta di 9 turisti rientrati da Creta: «Obbligati all'isolamento, ma sull'isola era tutto tranquillo»

 
Leccel'arrivo
Porto Selvaggio, i migranti sono avvocati, ingegneri e architetti

Porto Selvaggio, i migranti sbarcati sono avvocati, ingegneri e architetti

 
Foggianel foggiano
Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

 
TarantoOrgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

Voleva estorcere denaro

Lavello, minaccia genitori
con martello: in cella 25enne

Lavello, minaccia genitoricon martello: in cella 25enne

LAVELLO - Armato di un pesante martello in ferro prima distrugge tutto quello che gli capita a tiro in casa e poi minaccia di morte i genitori che gli negano i soldi per comprare la droga.
Si tratta di un 25 enne di Lavello arrestato in flagranza di reato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.
Il fatto è accaduto l’altra sera in un’abitazione del centro abitato di Lavello. Alla centrale operativa dell’Arma è arrivata una chiamata che indicava una furiosa lite in un’abitazione. Sul posto si sono precipitati i militari del centro dauno. La scena che si è presentata ai carabinieri è stata raccapricciante, mobili e suppellettili della casa distrutti.
Non solo. Il giovane, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, brandendo il grosso martello minacciava di morte i genitori che si rifiutavano di consegnargli cento euro. Il 25enne pretendeva il denaro per acquistare droga per uso personale. In quegli attimi concitati era così in preda all’agitazione da non accorgersi neppure dell’arrivo dei carabinieri che immediatamente lo hanno immobilizzato e disarmato dichiarandolo in arresto.
Il giovane conviveva nell’abitazione della madre separata dal marito. Ma nel momento della concitazione nella casa dove si è scatenato il pesante diverbio erano presenti entrambi i genitori. Dopo l’arresto e gli adempimenti di rito il 25enne è stato tradotto presso la casa circondariale di Potenza, così come disposto dall’autorità giudiziaria. Il martello è stato sottoposto a sequestro penale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie