Lunedì 02 Agosto 2021 | 08:53

NEWS DALLA SEZIONE

La curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
editoria
Gazzetta, «la procedura concorsuale deve avere priorità massima»

Gazzetta, «la procedura concorsuale deve avere priorità massima»

 
editoria
Margiotta: «La Gazzetta del Mezzogiorno impantanata nei tempi della giustizia»

Margiotta: «La Gazzetta del Mezzogiorno impantanata nei tempi della giustizia»

 
Il bollettino regionale
Covid: in Basilicata 66 positivi su 856 tamponi esaminati

Covid: in Basilicata 66 positivi su 856 tamponi esaminati

 
editoria
Gazzetta, Guarente: «Che sia fatto ogni sforzo»

Gazzetta, Guarente: «Che sia fatto ogni sforzo»

 
editoria
Gazzetta, Bardi: «Confido nei tempi celeri della giustizia»

Gazzetta, Bardi: «Confido nei tempi celeri della giustizia»

 
mobilità
Fal, chiusa dal 2 agosto la linea Potenza Inferiore - Santa Maria

Fal, chiusa dal 2 agosto la linea Potenza Inferiore - Santa Maria

 
Dati aggiornati
Basilicata, Covid: 37 positivi su 892 tamponi esaminati

Basilicata, Covid: 37 positivi su 892 tamponi esaminati

 
Domiciliari
Potenza, vuole pascoli solo per sé e perseguita gli altri pastori: arrestato

Potenza, vuole pascoli solo per sé e perseguita gli altri pastori: arrestato

 
Sei guarigioni
Basilicata, effettuate 4.861 vaccinazioni

Basilicata, effettuate 4.861 vaccinazioni

 
l'emergenza
Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
PotenzaLa curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
MateraEditoria
Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

 
TarantoEditoria
Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

 
BariIl caso
Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

 
Homeeditoria
Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

 
Foggianel foggiano
I carabinieri salvato il gatto dal fuoco

I carabinieri salvano il gatto dal fuoco

 
Batcontrolli sul litorale
Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

 

i più letti

Il progetto

Potenza, una scuola per «coltivare boschi»

Al via domani il cantiere dimostrativo del progetto For.italy

 Foggia, dal 7 al 9 aprile ritorna il «Nature show»

Potenza - A scuola tra gli alberi di alto fusto della foresta demaniale di Fossa Cupa, ad Abriola, in provincia di Potenza, per imparare a a «coltivare» il bosco. Aprirà i battenti domani il primo in Italia tra i cantieri dimostrativi ed informativi che saranno realizzati nell’ambito del Progetto ministeriale For.Italy (Formazione forestale per l’Italia). Si tratta di un programma di cooperazione tra Regioni che vede coinvolte in prima linea Piemonte  (capofila),  Basilicata, Calabria, Liguria, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Toscana e Veneto, ed è stato condiviso da tutte le altre, con l’obiettivo di restituire un ruolo di primo piano, anche dal punto di vista economico, al settore forestale, per favorire un'efficace attuazione degli aiuti comunitari per il prossimo periodo di programmazione.

In tutto verranno realizzati  6 cantieri dimostrativi e informativi  e  7 corsi di formazione per Istruttori forestali di abbattimento ed allestimento, con l'obiettivo di formare 90 nuovi istruttori forestali che potranno essere impiegati su tutto il territorio nazionale nella realizzazione dei corsi di formazione in ambito forestale promossi dalle Regioni e dalle Province Autonome.

La Basilicata sarà la prima regione a partire con l’allestimento del cantiere-scuola, rivolto alle imprese del settore boschivo, dove si studieranno le caratteristiche peculiari del territorio, macchine, attrezzature e procedure riferite a specifiche operazioni forestali.

L’iniziativa è rivolta. oltre che alla Basilicata, alle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia. Nel corso della giornata, verranno allestite e animate diverse piazzole con dimostrazioni pratiche delle principali operazioni forestali, curate da istruttori professionali (abbattimento, allestimento, sicurezza); inoltre, saranno presentate le novità apportate dal Testo unico su foreste e filiere forestali (D.lgs. 34/2018) per la qualificazione delle imprese e in materia di formazione degli operatori.

Gli altri cantieri-scuola partiranno nella tarda primavera-estate in tutto il territorio italiano: il 30 giugno a pian del Cansiglio (Belluno) e il 14 luglio a Londa (Firenze), mentre sono ancora da definire date e località per altri tre cantieri organizzati dalle regioni Toscana per l’area centro, dalla Sardegna e dalla Sicilia. La Basilicata è in prima linea anche nell’organizzazione dei corsi per la formazione della figura di istruttore forestale, nell’ambito Sud1 che comprende oltre alla Basilicata anche Calabria, Molise e Puglia.

«L’obiettivo - commenta l’assessore regionale della Basilicata alle Politiche Agricole Francesco Fanelli - è di proporre, a livello nazionale, le migliori e più efficaci iniziative del settore, che  risente di una carente specializzazione delle maestranze e di una non omogenea distribuzione territoriale di tali professionalità. Avere personale qualificato  permette di effettuare lavorazioni e costruire opere che l’addetto generico non è in grado di realizzare. A tal fine, a partire da settembre 2021 sarà realizzato il corso di formazione per “Istruttore forestale”, con valenza sovraregionale, che prevede la partecipazione gratuita di aspiranti istruttori provenienti dalle Regioni Basilicata, Puglia, Molise e Calabria, preliminarmente selezionati mediante un bando specifico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie