Domenica 19 Settembre 2021 | 14:08

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Nel 2021

Potenza riceve al Coni di Roma lo status di città europea dello sport

Ieri la cerimonia della consegna della targa nel salone d’onore del Coni

Potenza riceve al Coni di Roma lo status di città europea dello sport

POTENZA - Potenza città europea dello sport 2021: è arrivata l’investitura ufficiale con la consegna della targa nella sede del Coni a Roma. A rappresentare il capoluogo lucano una folta delegazione capitanata dal sindaco, Mario Guarente e dall’assessore allo Sport Patrizia Guma, e composta dal presidente del Consiglio comunale Francesco Cannizzaro e dai consiglieri comunali Ilaria Telesca, Gianmarco Blasi, Antonio Di Giuseppe, Giovanni Salvia, Rocco Pergola e Pierluigi Smaldone. Presenti anche i parlamentari lucani Pepe e Moles, il presidente del consiglio regionale Cicala e il vice presidente della Giunta Fanelli. Parole di buon auspicio per il riconoscimento sono arrivate dal presidente del Coni Giovanni Malagò: «Questo attestato - ha detto - mette in moto tutta una serie di dinamiche, di entusiasmi che saranno molto utili per la città, sia in chiave sociale, in nell’ottica di un miglioramento complessivo della impiantistica sportiva». Grande fiducia nelle possibilità aperte dal riconoscimento da parte del sindaco Guarente, per il quale «rappresenta un’occasione unica per andare a rilanciare Potenza dal punto di vista urbanistico, sportivo, culturale e sociale». Guarente ha annunciato che sarà un comitato di professionisti a programmare le iniziative, dalla riqualificazione degli impianti presenti alla possibile realizzazione di una vera e propria Città dello sport.

Ma, come ha sottolineato il presidnete del consiglio comunale Cannizzaro «il cammino che intraprenderemo come Amministrazione comunale mira a essere un volano di sviluppo per l’intera Basilicata». «Da domani - ha assicurato l’assessore allo sport Patrizia Guma - saremo al lavoro per continuare quanto già cominciato a livello di programmazione in queste settimane». Parole di fiducia rispetto ai possibili traguardi espresse anche da Francesco Colonnese, testimonial dell’iniziativa, un passato da calciatore di serie A, e pronto a fornire il proprio supporto nel percorso verso Potenza Città europea dello sport 2021.
Per il presidente del Consiglio regionale Cicala il riconoscimento «dimostra la continuità per la valorizzazione della Basilicata che, quest’anno, insieme a Matera capitale europea della cultura 2019, celebra una rinascita significativa per la nostra regione».

Il vicepresidente del Consiglio Comunale Rocco Pergola «l’intera amministrazione comunale dovrà lavorare in un’ottica di collaborazione all’interno del consiglio comunale per programmare gli investimenti necessari, individuare le priorità d’intervento per gli impianti esistenti e pensare al futuro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie