Martedì 23 Aprile 2019 | 19:55

NEWS DALLA SEZIONE

Le indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
Petrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
Il caso
Basilicata, petrolio contaminato in Val D'Agri: un arresto

Val D'Agri, petrolio contaminato: arrestato dirigente Eni 
«Massima collaborazione»

 
La nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
Elezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
L'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto.La squadra fa ricorso ma viene respinto

 
A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 
Stalking
Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaSull'Isola di Capraia
Migranti, 17 curdi sbarcano alle Isole Tremiti: tra loro donne e bambini

Migranti, 18 curdi sbarcano alle Isole Tremiti: tra loro bimbo paraplegico

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 

Il concorso della gazzetta

Basilicata, il presepe più social che c’è: vince Mario Bochicchio

Al vincitore sarà consegnata nei prossimi giorni una targa ricordo

Basilicata, il presepe più social che c’è: vince Mario Bochicchio

Il presepe realizzato da Mario Bochicchio di Potenza è il vincitore del concorso della Gazzetta che ha focalizzato l’attenzione, durante queste feste appena terminate, sui presepi realizzati dai lettori. Nella top ten selezionata dalla redazione di Potenza del giornale e pubblicata sulla pagina facebook della Gazzetta, sono stati direttamente i lettori a votare il presepe più bello. L’ha spuntato quello, come dicevamo, di Mario Bochicchio. Al secondo posto la Scuola per l’Infanzia Largo Palestro di Ferrandina), al terzo Maurizio Guarino di Castronuovo Sant'Andrea.
Al vincitore sarà consegnata nei prossimi giorni una targa in ricordo del concorso vinto. Ma scopriamo chi è l’autore del presepe «più social che c’è». Mario Bochicchio è un giornalista pubblicista, vignettista. Un passato da funzionario di banca, oggi Bochicchio si dedica alle sue passioni dal disegno alla pittura, dalle vignette alla satira. Sue vignette sono state esposte al Wow Spazio Fumetto-Museo del Fumetto e dell’IIlustrazione di Milano e in molte altre città e pubblicate su numerose riviste mensili e su quotidiani e su numerosi giornali online.

«Il presepe - spiega Bochicchio - è stato realizzato utilizzando semplici ed umili elementi: la capanna, stilizzata, è stata creata utilizzando della comune legna da ardere di modeste dimensioni; il viottolo e lo spiazzale, con sassi arrotondati di vario spessore, dipinti di bianco e reperiti nel vicino Basento. Gli alberi poi, con piccoli rametti secchi, proprio quelli che accompagnano le strade nel loro percorso. Al cielo, infine, ho voluto dare profondità, un effetto tridimensionale, utilizzando diversi strati sovrapposti di retina azzurra a cui ho ritmicamente e a diverse profondità e altezze ancorato le piccolissime e pulsanti lampadine.
L’intento - conclude Bochicchio - era quello di realizzare un piccolissimo presepe (circa 1 metro quadro) essenziale, sintetico, che avesse, però, tutto quanto abbisogna per creare la stessa atmosfera, quasi metafisica, voluta da San Francesco, permeata appunto di umiltà, essenzialità, serenità, amore, devozione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400