Domenica 19 Settembre 2021 | 10:45

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

potenza

CorteConti frena su 39 norme
anche sui soldi al Frecciarossa

I magistrati evidenziano problemi di copertura di misure con i fondi europei

CorteConti frena su 39 norme anche sui soldi al Frecciarossa

di Antonella Inciso

«La natura vincolante dei trasferimenti Ue si estende alle risorse destinate al confinanziamento nazionale. Pertanto tali risorse devono essere considerate come “vincolate da trasferimenti” ancorché derivanti da entrate proprie dell’ente. Per effetto l’ente non avrebbe potuto utilizzare - come copertura finanziaria sull’esercizio 2017 - tali risorse». È racchiuso qui, nell’analisi della relazione della Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, uno dei passaggi più delicati dell’analisi sulle norme contabili della Regione: quello sullo stanziamento finanziario destinato al servizio Frecciarossa, il treno dell’Alta velocità che da Taranto - passa per la Basilicata - e collega la piccola regione con il centro e nord Italia.

In particolare, i giudici contabili hanno espresso criticità sui fondi previsti dalla Regione per il 2016, il 2017 ed il 2018 e nonostante le risposte avute dalla Regione hanno ritenuto superate solo in parte le criticità espresse. Il servizio non è a rischio, ma la partita contabile potrebbe costringere l’ente a trovare altrove le risorse. Non c’è solo il Frecciarossa sotto osservazione, però. Sono trentanove le norme che vengono «contestate».

Norme di varia e variegata natura. Tra quelle “cassate” completamente vi è il contributo straordinario che è stato erogato al Comune di Lavello con cui l’ente regionale aveva assegnato 40mila euro all’amministrazione per «far fronte ai maggiori oneri sostenuti nel corso del 2016 per interventi di messa in sicurezza e sistemazione delle famiglie sfollate a seguito dell’esplosione del 6 luglio 2016». Stop anche al fondo per la casa della salute di Avigliano..In questo caso la Regione, «al fine di promuovere la sperimentazione e il potenziamento di servizi socio - sanitari» aveva disposto un fondo di 200mila ero per i lavori che il Comune di Avigliano doveva eseguire.

Ed anche il contributo per la Fondazione Matera 2019 che ipotizzava l’erogazione di 200mila euro per il finanziamento di attività riferite al 2016 e 500mila euro di spese per il funzionamento. Infine , contestati i soldi per l’avvio sperimentale dell’avio superficie di Pisticci che prevedeva uno stanziamento di 750mila euro per il 2016 ed uno di milione e 250mila euro per il 2017. Questi alcuni degli esempi, dunque, perché la lista è molto più lunga e in parte sarà al centro dell’udienza di parifica che dovrebbe tenersi a fine luglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie