Sabato 23 Gennaio 2021 | 02:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
Il caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
Il caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 
Nel Potentino
Usb fa analizzare le mascherine di Fca, «Non sono idonee»: scatta la denuncia

Usb fa analizzare le mascherine di Fca, «Non sono idonee»: scatta la denuncia

 
Nel Potentino
Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

 
Guardia di Finanza
Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

 
Per almeno 15 giorni
Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

 
economia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Giustizia
Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

 
la richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Le indagini

Giallo di Lauria, i vestiti portano
a Di Lascio: ultima parola al dna

I resti umani trovati in un bosco: potrebbero appartenere al 42enne scomparso

Giallo di Lauria, i vestiti portanoa Di Lascio: ultima parola al dna

Mariano Di Lascio

LAGONEGRO - I brandelli degli abiti riconducono a Mariano di Lascio, ma sarà il test del dna a stabilire con certezza se lo scheletro ritrovato domenica scorsa nel bosco «Canicella» a Lauria appartiene al 42enne scomparso misteriosamente il 21 novembre dell’anno scorso. Ieri mattina, il procuratore capo di Lagonegro, Vittorio Russo, ha, infatti, dato il via libera alla procedura che renderà possibile eseguire l’esame genetico.

In mattinata il fratello della persona scomparsa, alla quale potrebbero appartenere i resti umani scoperti domenica pomeriggio, è stato in tribunale per parlare con il procuratore Russo che coordina le indagini. Al termine del colloquio, il magistrato ha stabilito le tappe della comparazione del dna. Agli inizi della prossima settimana (probabilmente martedì), l’anatomopatologo Giuseppe Consalvo estrarrà il dna dai resti recuperati nel bosco di Lauria. Allo stesso tempo preleverà con un tampone un po’ di saliva dal fratello e dal papà di Mariano di Lascio che hanno dato l’assenso a sottoporsi al test. Successivamente sarà eseguita la comparazione, e così entro un paio di settimane sarà possibile dare un nome alla vittima, primo passo per arrivare al suo o ai suoi carnefici. Il dna è l’unica possibilità degli investigatori per risalire all’identità di quei resti, considerato che i frammenti di stoffa trovati attaccati allo scheletro, che farebbero pensare ai resti di un giubbino bianco e di un jeans, sono talmente deteriorati da non poter offrire alcuna certezza investigativa.

Anche per questa ragione la Procura ha ritenuto superfluo, almeno per ora, mostrarli ai familiari di di Lascio per cercare di capire se appartengono agli abiti che il 42enne indossava quando se ne sono perse le tracce. Il medico legale nel corso dell’autopsia ha accertato la causa della morte dovuta ad un colpo alla testa sparato da distanza ravvicinata con un fucile da caccia. Una dinamica che farebbe pensare ad un’ esecuzione.

La Procura di Lagonegro indaga per omicidio e occultamento di cadavere. Nelle prossime ore dovrebbe essere sentito anche il cacciatore che l’altro giorno, alla Gazzetta, ha raccontato di essere stato sul posto del ritrovamento un mese e mezzo prima della scoperta senza aver mai visto quei resti avvolti nel cellophane. Una testimonianza che confligge con alcune evidenze rilevate dagli inquirenti. Intorno ai resti non è stata trovata erba, segno che il corpo giacesse già da tempo nel punto in cui è stato trovato domenica scorsa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie