Lunedì 18 Marzo 2019 | 18:31

NEWS DALLA SEZIONE

I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 
Il comizio
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Le parole
Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

 
A Melfi
Melfi, Berlusconi su morte giovane testimone processo Ruby: mi spiace

Berlusconi su morte teste processo Ruby: mi spiace
E sui cogl...: ho esagerato Vd

 
Il fenomeno
Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

 
La rapina
Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

 
La decisione
Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

 
La denuncia
Potenza, 5 mesi di attesa per prenotare visita fisiatrica

Potenza, 5 mesi di attesa per prenotare visita fisiatrica

 
l’altra faccia della disoccupazione
Il 66% dei disoccupati lucani non cerca più un lavoro

Il 66% dei disoccupati lucani non cerca più un lavoro

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Bari, l'attesa è finalmente finitaparte il rush finale del campionato

Bari, l'attesa è finalmente finita
parte il rush finale del campionato

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
TarantoA taranto
Tangenti sulla discarica, Tamburrano fa scena muta davanti al gip

Tangenti sulla discarica, Tamburrano fa scena muta davanti al gip

 
MateraL'operazione della polizia
Sequestrati a Policoro 70 kg di bianchetto: una denuncia

Sequestrati a Policoro 70 kg di bianchetto: una denuncia

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

trasporti

Revocato lo sciopero degli autobus a Potenza

autobus potenza

POTENZA - Lo sciopero del trasporto pubblico urbano proclamato per domani a Potenza - nel giorno in cui cominciano i festeggiamenti per il Santo Patrono - è stato sospeso.
La decisione è stata presa dalle segreterie regionali della Cisl e della Fit-Cisl, al termine di un incontro con il prefetto, Giovanna Cagliostro, e il sindaco del capoluogo, Dario De Luca (per i sindacati erano presenti il segretario generale della Cisl lucana, Enrico Gambardella, e per la Fit Leonardo pace e Sebastiano Colucci. Il sindacato ha definito «importante e meritevole lo sforzo di mediazione» fatto dal prefetto e ha sottolineato di aver tenuto conto «dei rilievi effettuati dal comitato provinciale per l’ordine la sicurezza pubblica circa l'indispensabilità del regolare servizio di trasporto per garantire le misure minime di sicurezza in ragione della grande affluenza in occasione della Parata dei Turchi».

De Luca - secondo quanto reso noto da Gambardella - «nel riconoscere le rivendicazioni sindacali, ha annunciato che, in qualità di committente del servizio, chiederà alla società Trotta il ripristino di tutti i benefici del contratto di secondo livello revocati dalla ditta all’atto dell’assunzione della commessa e il ritiro degli illegittimi inquadramenti riconosciuti ad alcuni lavoratori al di fuori delle prescrizioni contrattuali».
Infine, la Cisl ha spiegato che il prefetto, «nel riconoscere la legittimità delle rivendicazioni espresse dalla Fit Cisl, poste alla base dello sciopero, si è impegnato a convocare per la prossima settimana un nuovo tavolo di confronto per una positiva risoluzione della vertenza e per ricomporre la frattura tra le parti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400