Domenica 17 Gennaio 2021 | 23:54

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

Perrone: grande risultato

LECCE - «Oggi mi sono svegliato con il primo posto nella classifica dei sindaci più apprezzati. E devo dire che, dopo otto anni e mezzo di governo, e entusiasmi di luna di miele finiti da un pezzo, è un grande risultato che condivido prima di ogni cosa con i miei concittadini». Lo afferma il sindaco di Lecce Paolo Perrone che così commentala la nuova edizione del Governance poll, il sondaggio Ipr Marketing. Il Sole 24 Ore che lo pone al primo posto tra i sindaci italiani maggiormente apprezzati.

«Lecce - dice Perrone - è cresciuta tanto, il mondo intero ce lo riconosce; ci sono ancora delle questioni irrisolte, certo, ma ci impegneremo a chiuderle. Posso dire con serenità che rifarei tutto quello ho fatto, ogni passo, dalle promesse che sono riuscito a mantenere, ai 'nò scomodi che ho dovuto pronunciare, strumentalizzati da chi, con l’obiettivo di screditare me e il mio operato, non ha esitato a mettere in cattiva luce la nostra città».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400