Giovedì 29 Ottobre 2020 | 14:33

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Potentino
Rotonda, il Comune dona kit bebè ai nuovi nati

Rotonda, il Comune dona kit bebè ai nuovi nati

 
Letteratura
Da Mussolini al virus, l'Italia che combatte nel nuovo libro di Bruno Vespa

Da Mussolini al virus, l'Italia che combatte nel nuovo libro di Bruno Vespa

 
Libri
Aradeo, ecco My Library, un sogno nato in piena pandemia

Aradeo, ecco My Library, un sogno nato in piena pandemia

 
Arte
Scusate se vi sorrido senza denti, ma è la crisi: la testimonianza di Nico Salatino

Scusate se vi sorrido senza denti, ma è la crisi: la testimonianza di Nico Salatino

 
La testimonianza
Da Taranto a Varese la storia di Vito: «Io miracolato uscito dall'inferno del Covid»

Da Taranto a Varese la storia di Vito: «Io miracolato uscito dall'inferno del Covid»

 
Dolci
«Miglior panettone del mondo», argento a cegliese e da Acquaviva arriva il panettone a gusto barese

«Miglior panettone del mondo», argento a cegliese e da Acquaviva arriva il panettone a gusto barese

 
Solidarietà
Potenza, il cibo rimasto invenduto alla chiusura delle 18 donato a chi ne ha bisogno

Potenza, il cibo rimasto invenduto alla chiusura delle 18 donato a chi ne ha bisogno VD

 
L'appello
Cellamare, sindaco-soccorritore 118 stremato a fine turno: «Mettiamo la mascherina e facciamo attenzione»

Cellamare, sindaco-soccorritore 118 stremato a fine turno: «Mettiamo la mascherina e facciamo attenzione»

 
Il caso
Nicola di Bari ricoverato in rianimazione dopo operazione al cuore

Nicola di Bari ricoverato in rianimazione dopo operazione al cuore. La figlia: «Ora sta bene»

 
Il caso
Bitonto, genitori ricoverati lasciano sola a casa 12enne, Abbaticchio: «Covid fai schifo»

Bitonto, genitori ricoverati lasciano sola a casa 12enne, Abbaticchio: «Covid fai schifo»

 
La novità
Bari, Teatro Petruzzelli in streaming: 3000 spettatori per il primo concerto online

Bari, Teatro Petruzzelli in streaming: 3000 spettatori per il primo concerto online

 

Il Biancorosso

Calcio
Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaNel Potentino
Rotonda, il Comune dona kit bebè ai nuovi nati

Rotonda, il Comune dona kit bebè ai nuovi nati

 
BatLa scoperta
Barletta, lavoratori in nero in laboratorio mascherine: denunce

Barletta, lavoratori in nero in laboratorio mascherine: denunce

 
Leccenel Salento
Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

 
BariGiustizia
Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, violenza e maltrattamenti contro moglie e figli per anni: arrestato

Foggia, violenza e maltrattamenti contro moglie e figli per anni: arrestato

 
Tarantoil siderurgico
ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

 
BrindisiCapitaneria
Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

 
MateraNel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 

i più letti

Animali

Putignano, airone cenerino ferito dai bracconieri

Lo hanno tratto in salvo i volontari della Lipu in una zona di campagna in contrada «Femmina morta»

Putignano, Airone cinerino ferito dai bracconieri

Bracconieri già all’opera nella preapertura della stagione venatoria, e la Lipu della sezione di Putignano si attiva con grande tempestività.
Nei giorni scorsi, precisamente lunedì 14 settembre, i soci locali nelle campagne in zona «Femmina Morta» hanno salvato uno splendido esemplare di airone cinerino.

L’uccello, che appartiene alla famiglia delle «Ardeidae», è un trampoliere delle paludi che come le altre quattro specie della sua famiglia, in Italia è ad alto rischio di estinzione. Quindi è protetto.
Mentre era in volo a una altezza elevata, è rimasto ferito gravemente alle zampe, precipitando rovinosamente a terra. Per i soci Lipu, immediatamente allertati, «si tratta di un chiaro caso di bracconaggio, verificatosi domenica scorsa, giorno di preapertura della caccia».

Con un’apertura alare che in alcuni esemplari può raggiungere due metri, non è una specie cacciabile e non è il primo caso avvenuto nel periodo di preapertura della prossima stagione venatoria, che purtroppo coincide in questo periodo con la migrazione di questi uccelli verso luoghi più caldi.
Nella provincia di Bari sono stati trovati, feriti gravemente, due falchi grillai, e in provincia di Foggia, addirittura un bellissimo esemplare di cicogna nera, purtroppo morto.

A questi casi gravissimi di bracconaggio che si registrano in Puglia, si aggiungono anche casi di morte accidentale.
Sempre la Lipu di Putignano, sabato scorso, a Monopoli, ha recuperato un bellissimo falco pellegrino, folgorato dai cavi dell’alta tensione, perché privi delle necessarie protezioni. Per il rapace non c’era più nulla da fare. Rapidissimo in picchiata, questo uccello è considerato l’animale più veloce in natura; può raggiungere i 320 chilometri l’ora, superando un bolide sportivo e persino il ghepardo africano.
Per questo si alza, forte, il grido di allarme dell’associazione ambientalista, fondata nel 1965, per contrastare l’eliminazione degli uccelli, mediante un’educazione ambientale finalizzata a tutelare le biodiversità italiane.

Come responsabile del Gruppo locale di conservazione Lipu, Aree delle Gravine, Emiliano Montanaro stigmatizza: «Per il fenomeno del bracconaggio, che puntualmente si ripresenta con l’apertura della caccia, ed è, purtroppo, ancora diffuso in Italia, è necessario inasprire le pene nei confronti dei bracconieri. Persone che sparano alle specie protette, che vanno a caccia nei campi, o in aree di divieto. Che cacciano con mezzi vietati, che catturano illegalmente uccelli. Sono tante le specie che durante ogni stagione venatoria sono uccise - rimarca - oppure che soccorriamo se ferite gravemente, per consegnarle al Centro faunistico di Bitetto. Aggiungo inoltre che, così come è stata articolata la preapertura della caccia, nelle tre giornate del 3/6/13 settembre, la reputo una scelta assolutamente sbagliata, perché gli uccelli sono in piena fase migratoria per svernare in luoghi caldi. E non è un caso che l’airone cinerino ferito alle zampe lo abbiamo trovato domenica scorsa», rileva Montanaro.

Pertanto il Gruppo Lipu di Putignano chiede un maggior controllo delle campagne, e che si denuncino con forza gli episodi di bracconaggio. Sono perseguibili penalmente con la confisca del porto d’armi e anche con la reclusione perché la fauna selvatica e non cacciabile è di proprietà indisponibile della Stato.
Il numero di pronto intervento da chiamare è il 1515 dei Carabinieri Forestali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie