Sabato 20 Luglio 2019 | 13:37

NEWS DALLA SEZIONE

Il progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
Heroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
Nel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
dalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoDalla polizia
Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

 
Potenzaeconomia
Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

 
Barial quartiere Libertà
Bari, gestisce negozio abusivo di borse e abbigliamento contraffatto: denunciato

Bari, gestisce negozio abusivo di borse e abbigliamento contraffatto: denunciato

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
LecceAl centro grandi ustionati
Otranto, il fornello della casa vacanze scoppia: una turista in ospedale

Otranto, il fornello della casa vacanze scoppia: una turista in ospedale

 
Foggianel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

Riconoscimento dal Ministero

Carnevali storici, nella lista
ora entra anche Tricarico

Carnevali storici, nella listaora entra anche Tricarico

VINCENZO DE LILLO

Il Carnevale tricaricese della transumanza si è concluso a mezzogiorno di ieri con il rito della riconsegna della mandria al conte da parte del capomassaro. A curare la spettacolarizzazione sono stati gli attori della compagnia “Elementi dinamici”.
In piazza Garibaldi, dove a mezzogiorno è arrivato il corteo partito dalla chiesa di Sant’Antonio Abate, i numerosi spettatori, provenienti da varie zone della Basilicata e della Puglia, hanno assistito ad esilaranti scambi di battute tra il conte “padrone”, al quale sembra che la stagione sia andata male, i suoi conti non tornano, e coloro che hanno cercato di giustificare gli scarsi risultati in fatto di produzione zootecnica. Sono stati, infatti, presentati pochi maiali e vitelli e anche magri. Risultati insoddisfacenti anche per quanto riguarda la produzione di formaggi, salumi e altro. Il conte si è molto arrabbiato, anche perché ha sospettato che ci siano stati… furtarelli.

L’Amministrazione comunale, intanto, esprime grande soddisfazione per il riconoscimento, da parte del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, del Carnevale di Tricarico come uno dei principali Carnevali storici: è stato riconosciuto il valore storico e culturale nell’ambito della tradizione italiana, in grado di implementare le condizioni di attrattività e competitività turistica territoriale. Un riconoscimento che ha comportato un contributo di quasi 13 mila euro. Al bando emesso da quel Ministero avrebbero potuto partecipare progetti di manifestazioni carnevalesche realizzate da almeno 20 anni.

Storicità, qualità artistica e creativa del progetto, ricaduta socio-economica sul territorio, ricaduta sui flussi turistici fra gli elementi che l’apposita giuria aveva da prendere in considerazione per assegnare il punteggio. Quello di Tricarico, allora, è entrato nel novero dei più prestigiosi Carnevali italiani, al fianco di quelli di Viareggio, Venezia, Putignano, Ivrea e altri. Ora il progetto tricaricese sarà oggetto di iniziative di valorizzazione e sarà comunque inserito in un’apposita sezione sul sito web del Ministero.

«È il riconoscimento nazionale prestigioso – dice il sindaco Angela Marchisella – di una tradizione culturale, di quel bene immateriale che è la rappresentazione del mondo contadino ed agropastorale, unico nel suo genere, che narra l’indissolubile e forte legame tra l’uomo, la natura e la religione; il ciclo tra vita, morte e rinascita; il susseguirsi delle stagioni e i riti propiziatori per incantare le forze della natura e garantirsi la fertilità della madre terra attraverso suoni, colori e sapori, in un tripudio dei sensi. Ma è anche il riconoscimento a quella cittadinanza attiva dei Nicola, Benino, Pierino, Saverio, Antonio, Paolo, Ninuccio, Pancrazio e tanti altri, all’attività della Pro Loco e al contributo di altre associazioni che hanno custodito il senso di identità collettiva».

Il riconoscimento del Ministero sprona l’Amministrazione comunale a lavorare affinché il tesoro costituito dal Carnevale della transumanza diventi un’opportunità economica in grado di coinvolgere vari settori produttivi, oltre a quelli ricettivo e della ristorazione e del recupero dell’artigianato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie