Giovedì 18 Agosto 2022 | 13:38

In Puglia e Basilicata

sanità

Matera, l’Asm perde ancora pezzi: i sindaci lanciano l’Sos

Matera, l’Asm perde ancora pezzi: i sindaci lanciano l’Sos

Bennardi: «Si intervenga su potenziamento delle terapie intensive»

30 Luglio 2022

Donato Mastrangelo

MATERA - Altri medici con una significativa esperienza professionale alle spalle sarebbero in procinto di abbandonare la nave sempre più burroscosa dell’Asm per prendere servizio in altre strutture fuori regione. È il segnale, inequivocabile, affiancato ai concorsi per le selezioni di nuove figure mediche che non sortiscono l’effetto sperato, delle grosse difficoltà che l’Azienda Sanitaria Matera sta attraversando ormai da tempo, con disagi che si ripercuotono inevitabilmente sui cittadini. Un punto di non ritorno, nonostante gli sforzi annunciati dal direttore generale, Sabrina Pulvirenti, che non riguarda soltanto il nosocomio di Matera, “Madonna delle Grazie” e gli altri presidi ospedalieri dislocati sul territorio, ma anche la medicina territoriale.
«Alcuni miei concittadini - dichiara il sindaco di Salandra, Giuseppe Soranno - hanno lamentato la impossibilità di pagare il ticket per le prestazioni sanitarie al Distretto del nostro paese al punto che sono stati costretti a ripiegare sul Distretto sanitario di Ferrandina per le prenotazioni».

E proprio sul nodo sanità ieri mattina il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, ha convocato la quarta conferenza dei sindaci per fare il punto su ospedali, case di comunità e per esaminare gli aspetti relativi alle liste di attesa, al Cup ed al personale sanitario. Bennardi, in particolare, si è soffermato sulla questione del potenziamento delle terapie intensive e sub-intensive e del pronto soccorso. All’incontro hanno partecipato anche l’assessore regionale alla Sanità, Francesco Fanelli, il direttore generale Sabrina Pulvirenti, il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese e il presidente dell’Anci Basilicata, Andrea Bernardo, oltre a numerosi sindaci.

«C'era una delibera regionale, la n. 71 del 2022 - ha dichiarato Bennardi - che stanziava 15 milioni di euro, per il potenziamento di tutti i presidi ospedalieri e delle terapie intensive e sub-intensive e del pronto soccorso al Madonna delle Grazie. Ci sono altre questioni, sollevate dai sindaci, che riguardano gli organici del personale sanitario, le liste di attesa, la medicina del territorio. Ricordo - ha proseguito il sindaco di Matera - che nei mesi scorsi i sindaci hanno firmato un Patto sulla Sanità, che abbiamo inviato alla Regione Basilicata e vorremmo sapere se sono state recepite le istanze dei sindaci. Proporrò che venga strutturata questa conferenza dei sindaci, oggi arrivata alla mia quarta convocazione. Tutti i sindaci della provincia, tra questi anche sindaci-medici, hanno espresso le loro considerazioni, trasmettendo le principali criticità territoriali, il verbale costituirà un fondamentale documento e punto di riferimento a disposizione della politica regionale. L'assessore regionale Fanelli e il direttore Pulvirenti - ha concluso Bennardi - si sono resi disponibili a recepire le analisi dei sindaci e provvedere a migliorare insieme in modo costruttivo sia in termini di efficacia sia in termini di efficienza la macchina sanitaria regionale e provinciale in particolare, pur con insormontabili carenze come la difficoltà di reperire personale medico sanitario a livello nazionale e regionale».

Nei giorni scorsi davanti all’ospedale di Matera c’è stato un presidio del commissario provinciale dell’Udc, Giovanni Angelino, al quale hanno partecipato anche l’altro esponente di partito, Salvatore Caputo, il segretario provinciale di Fials Matera, Gianni Sciannarella ed il consigliere regionale di Italia Viva, Luca Braia , per chiedere il potenziamento della struttura ospedaliera e fronteggiare così le carenze ed i ritardi nella erogazione delle prestazioni e dei servizi agli utenti che si sono accentuate soprattutto negli ultimi mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725