Domenica 07 Marzo 2021 | 01:44

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
Lotta al virus
Matera, dall'8 marzo via alla campagna vaccinale nel carcere

Matera, dall'8 marzo via alla campagna vaccinale nel carcere

 
La decisione
Ambiente, firmata l'intesa: così Matera diventa «Plastic Free»

Ambiente, firmata l'intesa: così Matera diventa «Plastic Free»

 
Fronte del no
Basilicata, ricorso al Tar contro la zona rossa: l'iniziativa di un gruppo di avvocati

Basilicata, ricorso al Tar contro la zona rossa: l'iniziativa di un gruppo di avvocati. L'appello a Speranza

 
Il video
Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

 
«Missing»
Bernalda, Angelo e Michele scomparsi nel nulla: ripartono per due giornate le ricerche

Bernalda, Angelo e Michele scomparsi nel nulla: ripartono per due giornate le ricerche

 
Lotta al virus
Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

 
Il caso
Stalking, lesioni all'ex moglie: obbligo di dimora a Matera

Stalking, lesioni all'ex moglie: obbligo di dimora a Matera

 
La polemica
Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

 

Il Biancorosso

Serie C
Alla vigilia di bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

Alla vigilia di Bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

 
Battutela ambiente
Bisceglie, opere abusive in due nuovi stabilimenti balneari: sequestrata area di 3mila mq

Bisceglie, opere abusive in due nuovi lidi: sequestrata area di 3mila mq

 
GdM.TVTragedia sfiorata
Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

 
Foggianel foggiano
Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

 
LecceDia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 

i più letti

Procura di Matera

Altamura, sequestrati 10 mln beni a re dei rifiuti, Columella: 5 mln «mantenimento» a moglie separata da 17 anni

Il decreto di sequestro e confisca riguarda sei aziende e i connessi 12 punti vendita, 21 immobili e nove tra auto e moto di grossa cilindrata

Guardia di Finanza

MATERA - E’ Michele Columella, di Altamura (Bari), l’imprenditore del settore dei rifiuti, molto noto in Basilicata e Puglia, al centro dell’operazione della Guardia di Finanza, coordinata dalla Procura della Repubblica di Matera, che ha portato al sequestro di beni per un valore totale di oltre dieci milioni di euro: sei aziende e i connessi 12 punti vendita, 21 immobili e nove tra auto e moto di grossa cilindrata.

In particolare, gli investigatori hanno accertato che Columella ha «nel tempo posto in essere condotte di trasferimento del proprio patrimonio personale a beneficio dei familiari e della ex moglie, pur risultando di fatto l’effettivo dominus di tutto». In totale le persone coinvolte sono quattro.

L’imprenditore, «oltre a svendere a prezzi del tutto incongrui - è scritto in un comunicato firmato dal Procuratore della Repubblica della Città dei Sassi, Pietro Argentino - la totalità delle quote sociali della società cassaforte di famiglia alla convivente, al figlio e alla ex moglie per la modica cifra di 151 mila euro rispetto al patrimonio netto di oltre 3,6 milioni di euro, confezionava una ardita procedura divorzile riconoscendo al coniuge separato da 17 anni la rilevante cifra di cinque milioni di euro a titolo di assegno di mantenimento, arretrati e assegno divorzile ancor prima della presentazione del ricorso congiunto per il divorzio avvenuto l'anno successivo». E in seguito l’ex moglie «ha riversato i cinque milioni di euro nella società di cui aveva acquistato, due mesi prima dell’accredito, le quote a valore irrisorio»


Per il Tribunale di Potenza, Columella è una «persona socialmente pericolosa in quanto ha adottato uno stile di vita connotato dalla plurima, seriale violazione di precetti penali, come attestato dalle numerosissime contestazioni che gli sono state mosse, documentando perciò un atteggiamento di abituale opposizione ai precetti penali in un autentico continuum criminogeno». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie