Martedì 02 Giugno 2020 | 13:40

NEWS DALLA SEZIONE

nel Materano
Grassano, ladri strappano la cassaforte dell'ufficio postale

Grassano, ladri «strappano» la cassaforte dell'ufficio postale

 
Arte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
Il caso
Ferrandina, non c'è pace per la bonifica del sito della ex Materit

Ferrandina, non c'è pace per la bonifica del sito della ex Materit

 
La decisione
Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

 
Industria
Matera, la Fiera del Mobile? «Possiamo provarci noi»

Matera, la Fiera del Mobile? «Possiamo provarci noi»

 
tecnologia
veduta di Montescaglioso

Montescaglioso, dal Comune un «no» deciso alla sperimentazione 5G

 
Lavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
BASILICATA
Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

 
dalla polizia
Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

 

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
BariEstate alle porte
Cala San Giovanni

Fase 2, lettini personalizzati nell’azzurro di Polignano

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
BatIl caso
Rssa «Bilanzuoli» di Minervino

Minervino, anziani abbandonati: chiusa pure la Rsa «Bilanzuoli»

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 
Materanel Materano
Grassano, ladri strappano la cassaforte dell'ufficio postale

Grassano, ladri «strappano» la cassaforte dell'ufficio postale

 

i più letti

Emergenza

Coronavirus, con «Un iPad per un ciao»: i nonni nelle case di riposo lucane chiamano i loro cari

Gli anziani, in isolamento precauzionale, potranno videochiamare utilizzando iPad di ultima generazione regalato da parte dell’azienda pugliese C&C, Apple Premium Reseller

Coronavirus, con «Un iPad per un ciao»: i nonni nelle case di riposo lucane chiamano i loro cari

Solidarietà e comunicazione attraverso la tecnologia. Si chiama “Un iPad per un ciao” l’iniziativa che vede coinvolte, da una parte l’azienda pugliese C&C, Apple Premium Reseller, e dall’altra la cooperativa sociale Il Sicomoro di Matera.

Grazie a questa partnership, infatti, gli anziani residenti nelle case di riposo lucane, in isolamento precauzionale, potranno videochiamare i propri cari utilizzando iPad di ultima generazione. Sarà ormai solo un lontano ricordo la lunga attesa per mettersi in contatto coi parenti utilizzando esclusivamente un dispositivo messo a disposizione personalmente dal presidente della cooperativa.

“Questa emergenza sanitaria sta cambiando anche il nostro lavoro, la portata e il significato della parola assistenza. Prenderci cura dei nostri anziani oggi vuol dire anche permettere loro di accarezzare lo schermo di un iPad con il volto e la voce rassicurante di un figlio - racconta Michele Plati, presidente della cooperativa sociale Il Sicomoro – Il regalo più grande che ci ha fatto C&C non sono solo gli iPad, ma averci aiutato a capire come gestire al meglio le videochiamate nella complessa organizzazione di una casa di riposo”.

Da oggi, comunicare con il mondo esterno per tutti i residenti nelle case di riposo sarà quindi molto più semplice. “Ciò che rimarrà per sempre impresso nella nostra mente – aggiunge Michele Gigli, CEO di C&C – sono i volti emozionati di tanti anziani a cui abbiamo donato un pizzico di felicità e la possibilità di essere vicini ai loro cari in questo momento storico buio per l’Italia”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie